Referendum stamattina la Lega nord raccoglie firme

ABANO TERME Torna stamattina il gazebo per la raccolta firme organizzato dalla Lega Nord davanti all'Aliper. Fino alle 13.30 i cittadini potranno firmare a favore di cinque referendum: stop ai concorsi pubblici per gli stranieri, abrogazione della riforma Fornero, della Legge Merlin, della Legge Mancino e chiusura delle Prefetture. A dare la propria adesione ci sarà anche il sindaco di Abano Luca Claudio, che porterà con sé gran parte dell'Amministrazione. Sono argomenti sentiti da parte dal primo cittadino, in particolare quello relativo alla Legge Merlin. In estate Claudio si era detto favorevole alla riapertura della case chiuse e questa proposta referendaria pare l'assist perfetto per cavalcare l'onda. «Vogliamo sia che le prostitute paghino le tasse, sia ridare decoro alle nostre strade e combattere la criminalità e lo sfruttamento delle persone» spiega il consigliere della Lega Flavio Manzolini. «Siamo ben felici che il sindaco venga a firmare e ad appoggiare la nostra posizione su questo argomento, ma anche sugli altri quattro». (f.fr.)