Viola in finale Stasera tocca a Napoli-Roma

NAPOLI La Fiorentina ha battuto 2-0 l'Udinese nella semifinale di ritorno di Coppa Italia ed è la prima squadra finalista del torneo. Dopo il 2-1 con cui i bianconeri si erano imposti al Friuli, di Pasqual e Cuadrado le reti che decidono la partita e che mandano i viola in finale. È la Fiorentina, dunque, la prima finalista di Coppa Italia. La squadra di Vincenzo Montella è riuscita a ribaltare al Franchi la sconfitta subita all'andata contro l'Udinese, che comunque esce a testa alta da una competizione dalla quale ha eliminato le due milanesi. Dopo nemmeno un quarto d'ora la squadra di casa si porta subito in vantaggio: bel pallone in profondità di Pizarro, sponda di testa di Joaquin per l'accorrente Pasqual, il quale con un gran tiro batte l'incolpevole Scuffet. L'Udinese prova a reagire e con Di Natale a colpisce la traversa. La difesa viola tiene botta e nella ripresa i padroni di casa raddoppiano al quarto d'ora grazie ad un bellissimo e preciso tiro in corsa di Cuadrado, ben imbeccato dal solito Pizarro. Immediata reazione friulana con Widmer, la cui conclusione da posizione favorevole si spegne però a lato. All'Udinese basterebbe una rete per portare le sorti dell'incontro ai supplementari e, all'ultimo secondo, Muriel e Nico Lopez avrebbero l'occasione per accorciare, ma Neto compie una parata decisiva. Finisce 2-0, la Fiorentina ribalta l'1-2 dell'andata e vola in finale. Stasera seconda semifinale. Stavolta si gioca al San Paolo dopo che la gara d'andata è stata vinta dalla Roma. Al Napoli, se vuole puntare al trofeo tricolore, basterebbe l'1-0 per approdare in finale. Che notte al San Paolo. Di quelle magiche che possono regalare emozioni uniche. Le stesse vissute quest'anno in Champions League contro Borussia Dortmund, Marsiglia ed Arsenal. Le premesse per poter puntare a un trofeo ci sono tutte, l'importante è non ripetere gli errori della gara d'andat.Probabili formazioni. Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. A disp.: Rafael, Colombo, Britos, Henrique, Reveillere, Radosevic, Behrami, Dzemaili, Bariti, Pandev, Insigne, Zapata. Allenatore: Benitez. Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Pjanic, De Rossi, Strootman; Gervinho, Destro, Ljajic. A disp.: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Romagnoli, Toloi, Taddei, Mazzitelli, Ricci, Bastos, Florenzi, Totti. Arbitro: Rocchi di Firenze