Il vino veneto alla conquista della Cina

VENEZIA «Il Dragone e il Veneto. Le opportunità per il nostro vino sul mercato cinese» è il tema del terzo e ultimo appuntamento del Trittico Vitivinicolo 2013, in programma mercoledì 22 gennaio Lonigo, nella Cantina dei Colli Berici– Gruppo Collis. Nell'occasione si parlerà soprattutto di export, dove i vini del Veneto primeggiano in maniera assoluto a livello nazionale (nel 2013 circa il 32 per cento del totale italiano, per un valore che si aggira sul miliardo 600 milioni). Saranno approfondite in questa cornice, alla luce anche dell'incontro sull'export agroalimentare in Cina in programma nella sede di Confindustria Vicenza il giorno precedente, martedì 21 gennaio, le potenzialità e le opportunità offerte all'enologia regionale dal mercato cinese. Nel grande Paese asiatico l'export di vini veneti supera di poco (dati 2012) il valore di 11 milioni di euro complessivi, a fronte di un export del vino veneto che nello stesso anno è stato complessivamente di poco inferiore al miliardo 444 milioni. Quello cinese, il più grande mercato al consumo del mondo, assorbe dunque poco meno dello 0,7 per cento del totale del vino veneto esportato, che invece avrebbe là grandi possibilità.