Nuovi contributi comunali per le famiglie numerose

LIMENA Su proposta dell'assessorato ai Servizi sociali, la giunta comunale ha deliberato un contributo per le famiglie numerose limenesi. «Questo provvedimento è servito a garantire un aiuto economico pari a circa 600 euro» illustra l'assessore Stefano Tonazzo «a quelle famiglie che, pur essendo in possesso dei requisiti richiesti, sono state escluse dal contributo stanziato dalla Regione Veneto per mancanza di fondi. Le famiglie beneficiate sono cinque, quattro con quattro figli e una con cinque. Solo per segnalare la piacevole controtendenza, si tratta di famiglie italiane, che seguono un andamento opposto rispetto agli altri connazionali, che si fermano a uno o due figli, per lo più». Sempre la giunta comunale ha stanziato in questi giorni anche un contributo di 6 mila euro da destinare alle famiglie in difficoltà. «Lungi dal riprendersi» commenta Tonazzo, «la situazione economica di tante famiglie continua a essere critica e non passa giorno che non si presenti qualcuno in municipio a chiedere aiuto. Ecco perché continuiamo a rimpolpare il capitolo del bilancio dedicato a far fronte alle emergenze delle famiglie prive di lavoro. Questi soldi saranno utilizzati per pagare le bollette e sostenere le spese immediate e a scadenza che dovessero presentarsi. Non diamo i soldi direttamente alle persone, ma incarichiamo un'associazione di occuparsi del pagamento delle bollette: non si tratta di mancanza di fiducia, ma occorre essere certi che i soldi finiscano dove li abbiamo stanziati. Nel complesso, l'anno che si è appena concluso ha visto uno stanziamento di 60 mila euro per l'aiuto diretto a chi si trova in difficoltà, senza considerare le altre forme di sostegno, come gli sconti sulle tariffe in caso di basso reddito». (cri.s.)