Fiorin: «Complimenti ai ragazzi» De Mozzi: «Puniti da un errore»

POZZONOVO Nervi tesi a fine gara tra i due allenatori, Valeriano Fiorin e Massimiliano De Mozzi, che non se le mandano a dire pochi istanti dopo il triplice fischio dell'arbitro. La situazione torna comunque presto alla normalità e i due tecnici si concedono ai taccuini per analizzare il pareggio nel derby. «Faccio i complimenti ai ragazzi, hanno giocato con il cuore», sottolinea mister Fiorin, «come ogni anno stiamo pagando numerose assenze, tra infortuni e squalifiche novembre non ci porta proprio bene. Per noi era fondamentale tornare a fare punti dopo le ultime sconfitte, anche per restare davanti all'Abano in classifica. Abbiamo dato il massimo e ne è uscito un buon pari». Il tecnico elogia il carattere dei suoi. «Hanno dato tutto e ne sono fiero. Spero che questo pareggio possa essere un punto di partenza in vista dei prossimi impegni». Sconsolato il mister termale De Mozzi. «Per l'ennesima volta abbiamo regalato un gol incredibile. La sconfitta con il Campodarsego ci ha ammazzato a livello psicologico: eravamo in crescita, poi quella domenica qualcosa si è rotto. Il Pozzonovo ha sfruttato al massimo un nostro errore, fortuna che siamo almeno riusciti a pareggiare». Eloquente l'analisi del tecnico sulla classifica neroverde. «Non siamo una squadra in grado di vincere il campionato, il gruppo è stato costruito tardi e ci sono troppi giocatori con caratteristiche diverse. Ora ci sta pure girando tutto storto e già rientrare presto tra le prime cinque sarebbe un miracolo. Guai però a mollare, dobbiamo tenere duro in attesa di tempi migliori». (m.l.) GUARDA LA FOTOGALLERY E COMMENTA www.mattinopadova.it