Lavorava su una caldaia ricoverato per le ustioni

PONTE DI BRENTA Stava aggiustando una caldaia quando è stato travolto da una fiammata che l'ha ferito al volto e alle braccia. È successo lunedì pomeriggio in piazza Modin a Ponte di Brenta. Alberto Ivagnes, 50 anni, idraulico originario di Gallipoli e dipendente dell'impresa Nova Termo di Padova, è stato ricoverato in ospedale per le ustioni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo Radiomobile e i tecnici dello Spisal che stanno tentando di ricostruire l'accaduto. È chiaro che si è trattato di un guasto improvviso alla caldaia. Ciò che non si sa, è se l'idraulico stava usando o meno tutte le precauzioni del caso. Grande, ovviamente, lo spavento dei presenti che hanno subito chiamato i soccorsi cercando di reagire nonostante le urla di dolore del cinquantenne. Fortunatamente le sue condizioni di salute non sembrano gravi. Attualmente si trova ancora ricoverato in ospedale a Padova.