Stasera il Real, la Juve teme il "biscotto" tra danesi e turchi

«Rispettiamo il Real ma non ci fa paura»: Antonio Conte, alla vigilia della sfida di Champions, fa professione di orgoglio e chiude la porta alla maliziosa domanda di un cronista turco su eventuali timori di un risultato "combinato" tra le altre due rivali, Copenaghen e Galatasaray. «Noi pensiamo a giocarcela al Bernabeu», taglia corto il tecnico juventino. Conte fa pretattica solo sul modulo (forse un inedito 4-3-1-2) e tesse grandi elogi per l'avversario: «È fortissimo, ha giocatori incredibili. Dobbiamo stare attenti, visto che in due gare hanno già segnato 10 gol», ha aggiunto Conte. Per il resto, «sarà un esame sulla nostra maturazione. Firenze è alle spalle ed è stata una leggerezza», sostiene Conte, convinto che, comunque vada, non sarà una gara decisiva: «Ci saranno ancora 3 turni», ricorda.