La Lega attacca Sel: «Lobby dei sodomiti»

«In Quest'aula la lobby dei sodomiti è rappresentata da Sel». Dopo aver detto lo scorso 3 luglio che l'acronimo di Sel è «Sodomia, ecologia e libertà», il leghista Gianluca Buonanno torna ad attaccare il partito di Vendola. Tutto avviene a Montecitorio davanti allo sguardo attonito dei deputati di Sel, che chiedono l'espulsione di Buonanno ma il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio (M5S), non la concede e loro abbandonano l'aula per protesta. A quel punto, il leghista prova a scusarsi ma finisce per peggiorare la situazione: «Sodomia c'è nella Bibbia, non ho insultato nessuno». Decisamente troppo per Nichi Vendola, che via twitter si rivolge a Roberto Maroni: «La misura è colma. È ora che fermi i tuoi rappresentanti, che da troppo tempo fanno dell'insulto e della volgarità la propria ragione di vita. Ormai è questo il programma politico della Lega».