«Via Lungo Argine sia ciclopedonale»

Come tradizione vuole, anche quest'anno l'Associazione Arma Aeronautica di Este ha organizzato la cerimonia sulla sommità del Monte Madonna per ricordare il disastro aereo avvenuto il 12 giugno 1962. Vi perirono il capitano Egidio Bolletta e il maresciallo Renato Vivani, del 51° stormo di Istrana: i loro aviogetti G91Y si schiantarono sul monte uno dietro l'altro. Le cause di quell'incidente non sono mai state chiarite: forse si trattò di un errore di rilevazione tecnica degli apparati. Alla cerimonia era presente il colonnello Mauro Lunardi, comandante del 51° stormo, oltre ai parenti dei due Caduti, al vicesindaco del Comune di Teolo e ai membri dell'associazione, con il padre abate di Praglia. (n.c.) di Federico Franchin w ABANO TERME «In più occasioni abbiamo chiesto che tutto il Lungo Argine diventi un percorso ciclopedonale con l'accesso limitato ai mezzi dei residenti ed eventuali visite. Non vediamo alcuna ragione, economica o tecnica, che impedisca al sindaco, che è il primo responsabile della sicurezza dei cittadini, di fare subito questa grande opera». Il comitato Giarre va all'attacco e chiede la pedonalizzazione di via Lungo Argine, forte dei numeri forniti dai vigili relativi alle sanzioni comminate ai danni degli automobilisti indisciplinati: «Sono 83 le sanzioni fatte dai vigili urbani in via Lungo Argine negli ultimi dieci mesi», spiega Matteo Lazzaro del Comitato, «questo risulta dai dati che il comando dei Vigili urbani ci ha fornito. Non sappiamo il tipo di sanzioni fatte nelle diverse vie del quartiere. Possiamo pensare che le contestazioni in via Lungo Argine riguardino il mancato rispetto del senso unico e in via Santa Maria il superamento del limite di velocità. Anche con il tratto di pista ciclabile in via Santa Maria, finanziato dal 2009 e ora in costruzione, pedoni e ciclisti continueranno a vedersela brutta andando da via Guazzi al capolinea del 22 alla Mandria. E in via Lungo Argine pedoni e ciclisti dovranno guardarsi le spalle per non farsi sfiorare da automobilisti per i quali il limite 30 è una formula sconosciuta». A proposito di sanzioni, dal primo luglio 2012 al 16 maggio 2013 sono 20 quelle comminate in via Santa Maria d'Abano. Nove riguardano via Santa Maria d'Abano all'intersezione con via Guazzi. In via Roveri sono state sei, mentre sono cinque in via Lungo Argine all'intersezione con via Roveri. Due hanno riguardato via S. Maria d'Abano all'intersezione con via Ponte della Fabbrica. Infine una multa è stata fatta dai vigili in via Roveri all'intersezione con via Lungo Argine. Nell'anno 2011 sono stati 446 i veicoli controllati a Giarre; nel 2012 sono risultati 320, mentre nel 2013 sono al momento 76. Per quanto riguarda gli incidenti stradali rilevati. Nel 2011 sono stati due, zero nel 2012, mentre nel 2013 finora sono due. ©RIPRODUZIONE RISERVATA