Cittadella su due baby del Genoa: Said e Marchiori

CITTADELLA Come sempre, saranno le compartecipazioni e i rinnovi di contratto ad essere analizzati per primi in tema di "mercato", ma qualche trattativa extra il Cittadella la sta già portando avanti. In questi giorni sembra sia stato aperto un asse con il Genoa, con i granata che potrebbero fare acquisti in casa del Grifone. Piacciono infatti due giovani cresciuti nella Primavera rossoblù. Il nome più importante è quello dell'attaccante Ahmed Said, nato a Kumasi, in Ghana, il 20 aprile 1993. Ha giocato nelle giovanili di Inter, Chievo e, appunto, Genoa. L'1 novembre 2012 Said ha pure esordito in serie A in Genoa-Fiorentina. Il 2 dicembre 2012 è arrivato anche il primo gol in massima serie nella sconfitta del Grifone a Marassi contro il Chievo. Convocato pure dal Ct dell'Under 19, Alberico Evani, potrebbe maturare con un'esperienza sotto le Mura. Stesso discorso vale per il padovano Alberto Marchiori. Nato a Camposampiero l'11 maggio 1993, è un difensore cresciuto nella Primavera genoana. Centrale dotato di un buon fisico asciutto e slanciato, è alto un metro e 92 centimetri, caratteristica che gli consente di arrivare sempre per primo sulle palle alte. Nonostante abbia un baricentro alto, è dotato di una discreta tecnica individuale, non disdegna infatti cominciare l'azione dettando il primo passaggio e, come quasi tutti i difensori centrali moderni, è dotato di un buon lancio lungo. Il 21 dicembre 2011 ha esordito in serie A nell'umiliante sconfitta rossoblù (6-1) subìta a Napoli. In questi giorni il d.g. granata Stefano Marchetti proverà ad approfondire la cosa con il d.s. rossoblù Rino Foschi. Dovesse decollare, la trattativa per il prestito con diritto di riscatto dei due baby talenti genoani potrebbe addirittura essere chiusa entro fine settimana. Ma s i parla anche di cessioni in casa granata. Il nome nuovo finito nel tourbillon di voci è quello di Momo Coly. Il difensore centrale proveniente dal Taranto si è distinto per prestazioni di buona qualità, che hanno attratto le attenzioni di una nobile decaduta della serie A, il Pescara. Sempre in tema di cessioni, queste saranno settimana intense per il futuro di due big finiti nel giro azzurro. Cristiano Biraghi, in Israele con l'Under 21 per la fase finale degli Europei di categoria, potrebbe essere riscattato dall'Inter, che al momento è comproprietaria con il Cittadella del cartellino del terzino. Futuro lontano dalle Mura anche per Daniele Baselli. A metà tra Cittadella e Atalanta, il centrocampista dovrebbe finire, come definito a gennaio in un accordo preliminare, al Milan. Nelle ultime ore pare, però, essere spuntato anche il Paris Saint Germain. Federico Franchin