Coach Moretti: «Orgoglioso lo stesso»

«Sono orgoglioso di quanto hanno fatto i ragazzi, non era una situazione facile». Non fa drammi Andrea Moretti, capo allenatore del Petrarca, dopo aver perso il centocinquantesimo derby contro il Rovigo. «La squadra secondo me ha giocato con ordine e personalità, creando tante occasioni», ha sottolineato il tecnico che di derby con i rossoblù se ne intende avendone giocati diversi, «Negativo è soltanto il risultato, condizionato da alcuni episodi e anche da alcuni nostri errori. Non fa certo piacere perdere con Rovigo, ma non cambia più di tanto per noi. La stagione è ancora lunga. Abbiamo altre otto partite davanti, tutte importanti, a partire dalla prossima con l'Aquila che deve salvarsi». Dalla panchina che derby è stato? «La partita più fisica della stagione. Un match intenso, poco raffinato ma comunque avvincente, deciso da alcuni episodi come nel caso della loro meta. Ci siamo fatti valere sia in attacco sia difesa, segnando una meta in più e poteva starcene anche un'altra di Bortolussi, considerato tenuto alto in area». Holmes e Mercanti sono usciti doloranti, notizie dall'infermeria? «Holmes è uscito per una costola incrinata. Mercanti farà gli esami domattina (oggi ndr)». (si. va.)