BREVI

VICENZA Fratelli accoltellati vicino a discoteca Due fratelli di 24 e 27 anni sono stati accoltellati la notte di Capodanno al termine di un litigio iniziato all'interno di una discoteca di Vicenza e poi proseguito all'esterno. Il più grave dei due è il maggiore, ha riportato due ferite all'addome e una alla schiena, mentre il più giovane è stato colpito all'altezza di una costola: entrambi sono ricoverati all'ospedale San Bortolo ma non sarebbero in pericolo di vita. Sul fatto, avvenuto poco prima delle 3, sta indagando la Squadra mobile di Vicenza, che ha trovato nel piazzale, a terra, un coltello con una lama lunga 8 centimetri, usato quasi sicuramente per l'aggressione. Secondo il racconto dei due feriti a colpire sarebbe stato uno straniero, probabilmente dell'Europa dell'Est. INCENDIO A BARDOLINO Il fuoco distrugge 4 barche sul Garda Era da poco passata la mezzanotte quando un incendio ha distrutto in un rimessaggio a Bardolino quattro imbarcazioni. Le barche tutte tra i sei e gli otto metri si trovavano fuori dall'acqua e sulle cause gli investigatori non escludono ipotesi, compreso l'intervento doloso. VICENZA Ucciso mentre torna dal cenone Aveva appena festeggiato l'arrivo del nuovo anno a casa di amici e stava tornando a casa quando è stato travolto e ucciso da un furgone, a Madonna di Lonigo (Vicenza). Vittima dell'incidente mortale un 61enne di Sarego, Lino Gobbo. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l'uomo stava camminando sul ciglio della strada, voltando le spalle alle auto che sopraggiungevano, quando un furgone l'ha urtato con violenza proiettandolo in avanti e facendolo cadere a terra. È intervenuta un'ambulanza ma l'uomo è morto poco dopo l'arrivo all'ospedale.