Vendola e Di Pietro, ultimatum a Bersani

ROMA Il leader del Pd Pier Luigi Bersani lancia il "Patto dei progressisti", per mettere insieme riformisti, moderati e liste civiche. Sel e Idv controbattono con un ultimatum : o subito gli stati generali per un centrosinistra in stile Hollande oppure Vendola e Di Pietro sono pronti ad andare avanti anche da soli. E già fissano la data (21-23 settembre) della nuova Vasto. Sul fronte centrodestra nessuno sembra invece prendere sul serio la proposta di Berlusconi per il presidenzialismo, rilanciata anche ieri da Alfano. E il Pd replica con una sfida per andare a vedere il bluff: se fanno sul serio allora approviamo per prima cosa la riforma elettorale a doppio turno. Nel frattempo Vendola e Di Pietro affondano il pressing sull'alleanza di centrosinistra.Per ricordare la famosa foto di Vasto, ieri a "In Onda", su La7, fra il leader di Sel Nichi Vendola e quello di Idv Antonio Di Pietro c'era al centro il segretario del Pd Pier Luigi Bersani, ma solo in una sagoma di cartone, scherzosamente abbracciata da Vendola. Di fatto Sel e Idv aggirano la proposta del "patto" che Bersani dovrebbe lanciare martedì in direzione, coinvolgendo liste civiche nazionali, moderati e riformisti. Convochiamo gli stati generali del futuro, del centrosinistra come luogo per salvare il Paese. Bersani dice no? Io e Di Pietro apriamo il cantiere, cominciamo lo stesso da soli, anticipa Vendola anche a nome di Di Pietro, con un vero e proprio ultimatum. Le tarantelle, il gioco dei 4 cantoni o delle belle statuine, i balletti dell'alleanzismo a me non interessano, mette le carte in tavola il leader di Sel. Bisogna capire qual è il cuore della proposta di Bersani, qual è il programma. Se c'è una critica delle politiche liberiste e di austerità del governo Monti, è il nostro programma. Anche io avevo attese rispetto al nuovo governo, ma è fallita l'idea del Pd di condizionarlo. E la linea vincente, come si vede, è quella di Hollande, è battere la Merkel. Non è una minaccia, spiega Vendola. E auspica un programma socialdemocratico di tipo europeo. Antonio Di Pietro rilancia: Ho già scritto a Bersani per dirgli che lo aspettiamo a Vasto dal 21 al 23 settembre. È da lì che bisogna ripartire per costruire un'alleanza molto più ampia. Cosa lancia Bersani non lo sappiamo ancora, sappiamo cosa lanciamo noi: ripartire dalla foto di Vasto come punto di inizio.