Paolucci, faro granata «Pronto a rientrare Modena come Nocera»

Nel recupero del campionato Primavera il Cittadella cade 2-1 a Brescia. "Rondinelle" in vantaggio all'11' con una punizione di Bara. Al 59' il Citta rimane in 10 per l'espulsione per doppia ammonizione di Rizzon. Al 75' in contropiede Berta fa 2-0. Tre minuti dopo Marzari accorcia le distanze. Nel finale chance per Pasha, Conte e Bizzotto. Sabato Varese-Cittadella. CITTADELLA: Berti, Rizzon, Bizzotto, Scalco, Borsato, Bincoletto, Fabris (5' st Pasha), Dotto (25' st Piaggio), Marzari, Baggio (45' st Conte), Fella. All. Stefano Romanin(f.fr.) La quinta giornata di ritorno dei campionati dilettanti, rinviata per maltempo il 12 febbraio, verrà recuperata mercoledì 25 aprile. Quanto al giudice sportivo, in serie D una giornata di squalifica a Bovo (San Paolo) e Rubbo (Este). Stessa sorte in Eccellenza per Parpajola (Monselice), Bussolon (Pozzonovo), Gennari (Abano) e Barutta (Vigontina). In Promozione "stangata" sul VillatoraSaonara: tre turni a Vecchi per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro, più uno per la quarta ammonizione. Un turno a Edel e Rigato, che erano diffidati. Fuori fino al 19 marzo il dirigente Florindo Bacco e fino al 12 mister Gabrieli. Multata la società di 80 euro. CITTADELLA Sono pronto al rientro. Dispiace aver saltato la gara di Nocera per un'espulsione immeritata. La pausa, però, mi è servita per integrarmi ancora meglio nella squadra e per perfezionare la mia condizione fisica. Andrea Paolucci si candida per Modena. Il "Pirlo" del Cittadella sabato riprenderà quasi certamente il suo posto in cabina di regia: Penso di essere in una buona condizione fisica - confida il centrocampista prelevato a gennaio dall'Andria - Mi sento bene e sono pronto a rimettermi a disposizione. Posso però migliorare. Il passaggio dalla Prima Divisione ai cadetti è stato indolore per il regista scuola Fiorentina: La B l'avevo già disputata. Sapevo che non avrei avuto grossi problemi. Ho cercato finora di mettere le mie qualità al servizio della squadra e quindi non ho risentito del salto. In questa categoria si riscontra un alto tasso qualitativo - osserva - Si gioca di più a calcio e i ritmi sono più alti. Rispetto alla Prima Divisione gli errori devono essere ridotti ai minimi termini. Una mano all'integrazione rapida di Paolucci la sta dando mister Foscarini: E' da ammirare dal punto di vista umano, è un grandissimo conoscitore di calcio e sa gestire il gruppo come pochi. La sua presenza mi dà benefici. E a Cittadella sperano che abbia dato benefici una pausa di campionato che potrebbe aver interrotto il magic moment granata: Ogni sosta desta sempre un po' di perplessità. La squadra è però composta da persone intelligenti, che sapranno riprendere il campionato da dove avevano lasciato, ossia dalla vittoria di Nocera. A Modena, dove i granata non hanno mai vinto né con i "canarini" né con il Sassuolo, servirà un super Citta: Il tabù del Braglia sarà un motivo in più per far bene. Il Modena è in un momento difficile e ha pure cambiato allenatore. Sarà una gara simile a quella di Nocera, con gli avversari affamati di punti-salvezza. Dobbiamo cercare di fare la partita senza dar loro fiducia. Le impressioni dopo un mese di vita cittadellese? Mi piace vivere in una cittadina circondata da mura. Qui si sta bene ed è l'ambiente ideale per lavorare. La squadra. Ieri doppia seduta. A parte il solo Di Nardo. Oggi e domattina gli ultimi due allenamenti. Già due i pullman riempiti dai tifosi per il Braglia. I tickets sono in vendita attraverso il circuito Index (costo: 12 euro, più 2 di prevendita). Federico Franchin