La famiglia dorme e i predoni svuotano la cassaforte

CAMPODARSEGO Furto a 5 zeri nella notte tra venerdì e sabato in un'abitazione di via Antoniana. Mentre la famiglia dormiva in un'ala della grande casa, i malfattori facevano a pezzi la cassaforte nella parte non abitata. Vittima dell'ennesima razzia la famiglia Bano, una coppia di anziani coniugi. Gli sconosciuti predatori sono entrati praticando un foro in una finestra. «Abbiamo sentito i colpi assestati, era l'una della notte - racconta la signora Lucia - con mio marito ci siamo anche fatti delle domande ma non abbiamo capito bene cosa stesse succedendo».Così i ladri hanno potuto "lavorare" tranquillamente per parecchio tempo e il furto è stato scoperto solo domenica mattina al risveglio, quando Lucia Bano è andata ad arieggiare la zona che non occupano. «Hanno tagliato con flessibile e fiamma ossidrica la cassaforte nascosta dietro un quadro - racconta amareggiata la donna - portando via una cospicua somma in contanti che doveva servirmi per alcuni pagamenti. E poi tutti i gioielli di famiglia, davvero parecchi, tanti cari ricordi di una vita. Che dire, mi aiuteranno i miei figli, che continuano a dirmi: piuttosto che una malattia…». Un brutto colpo per i Bano, che hanno subito chiamato i carabinieri per sporgere denuncia. Non è la prima cassaforte che viene violata: il 15 novembre scorso fa è toccato a una famiglia di via Bassa prima a Reschigliano e due giorni dopo un'altra di Piombino Dese. In tutti e due i due casi bottino consistente, sui 50.000 euro ciascuno. Un altro furto è stato messo a segno a Santa Giustina in Colle, in via Tergola. «Siamo usciti un paio d'ore sabato pomeriggio chiudendo bene tutto e quando siamo rientrati abbiamo trovato la casa a soqquadro - dice Renato Verzotto -. Hanno rotto una finestra e rovistato dappertutto, trovando qualche monile d'oro. Circa 3.000 euro di valore. Ma che possiamo fare? Siamo invasi da questa gente. Non sono l'unico purtroppo, di furti ce ne sono stati altri e non solo in via Tergola ma anche nelle vie vicine». Furti si sono registrati nei giorni scorsi pure a Borgoricco e Villanova. Giusy Andreoli