Senza Titolo

VIA GRASSI: BAR RAZZIATO.Furto con scasso al bar Innocenti Evasioni di via Grassi. I ladri sono entrati dalla finestrella del bagno che affaccia su un cortile interno. Una volta dentro hanno sventrato le tre slot macchine e la macchina cambia soldi portando via 4-5 mila euro. Poi hanno puntato dritto al nascondiglio delle monete, dove hanno «prelevato» 400 euro di spiccioli. Infine hanno aperto la cassa che conservava 150 euro. Il raid risale a due notti fa, un vicino ha sentito un boato intorno alle 4 di lunedi mattina.
INCIDENTE: CORSO AUSTRALIA IN TILT.Un tamponamento fra un camion e un'auto ha mandato in tilt la viabilità in corso Australia, nel tratto fra corso XIII Giugno e via Montà. L'incidente è avvenuto verso le 16,45 e ha praticamente paralizzato la viabilità in direzione sud. I vigili urbani, per «alleggerire» le code hanno fatto uscire i veicoli per via Rocco. Dopo un paio d'ore la situazione si è normalizzata.
VIA FACCIOLATI, FURTO AL BIOLAB.Furto al laboratorio di analisi mediche Biolab di via Facciolati. I responsabili della struttura sono rientrati al lavoro lunedi mattina e hanno trovato la porta aperta. Da un ufficio mancava un monitor lcd. Dalla cassa circa 100 euro. Il furto è stato denunciato in questura.
DOPPIO RAID IN ZONA INDUSTRIALE.Rubato un quintale di alluminio accatastato sul piazzale che ospita le ditte R&T e S&R in via del Progresso. I ladri hanno utilizzato un furgone rubato a Treviso per sfondare il cancello. La polizia ha trovato una portiera del mezzo sul piazzale.
LADRI IN PALESTRA A CA' RASI.Un equipaggio delle Volanti ha sventato un furto nella palestra di via Ca' Rasi alla Mandria. Due ladri stavano cercando di aprire la porta quando sono stati sorpresi e sono fuggiti, lasciando sul posto uno scooter che è risultato rubato.
VIA GEMONA: ROM ALLONTANATI.Una comitiva di nomadi è stata allontanata dalla polizia in via Gemona. La comitiva, composta da quattro camper si era fermata sul ciglio della strada. Dopo un paio d'ore sono arrivati gli agenti che hanno invitato i nomadi ad andarsene.
ARRESTATO UN CLANDESTINO.Un tunisino clandestino è stato arrestato dalla polizia all'interno del Bar Centrale di via Zabarella. Il giovane era in compagnia di altri extracomunitari, in regola con i documenti. Lui invece, è risultato clandestino e già espulso, quindi è stato accompagnato in questura è successivamente arrestato per il reato di clandestinità.