Le sette province venete ai candidati «Dateci federalismo e autonomia»

TREVISO.Le sette province venete hanno comunicato ieri, in un documento congiunto, i propri desiderata ai candidati alla presidenza del Veneto: al primo posto tra le richieste, l'istituzione del Consiglio delle autonomie locali, «in base - ha spiegato il presidente della provincia di Treviso,Leonardo Muraro - all'art. 123 della Costituzione». Chiedono inoltre «l'applicazione del federalismo fiscale e demaniale, con la definizione certa di competenze e di entrate per gli enti locali» e il «contrasto alla proliferazione degli enti 'intermedi" come le agenzie». Le amministrazioni provinciale si aspettano inoltre di «trovare con la Regione un accordo per un Patto di stabilità territoriale» e di «realizzare una sussidiarietà orizzontale». «Il documento non vuole assolutamente creare polemiche - aggiunge Muraro - ma solo affermare il ruolo delle Province».