Sms elettorale di Conte irrita due mamme

MONSELICE.La campagna elettorale per le regionali è nelle sue settimane più calde. A volte però certe forme di comunicazione elettorale scelte dai candidati possono risultare inopportune. Nella giornata di ieri alcune famiglie di Monselice hanno ricevuto un Sms dal sapore elettorale, proveniente dal candidato alle regionali per il Pdl, Fabio Conte. Questo il testo del messaggio: «Grazie ai tantissimi amici che con il loro entusiasmo mi stanno aiutando e un grazie anticipato a tutti quelli che via via si stanno aggiungendo. Fabio Conte». Di per sé non è un esplicito invito al voto. Ma chi se l'è ritrovato sul telefono cellulare, si è chiesto come il candidato abbia ottenuto il suo numero. E alcuni, infastiditi, hanno inoltrato il messaggio al rivale di Conte, il candidato alle regionali per Idea, Francesco Miazzi. Pare che l'unico elemento in comune, tra le persone che hanno segnalato il fatto, sia quello di essere mamme e di avere come pediatra per i propri bambini lo stesso Conte. «Dopo l'episodio dell'uso del camice sui manifesti elettorali, qualora dovessimo trovarci di fronte all'uso dell'archivio telefonico pediatrico, chiediamo agli organi competenti di verificare il rispetto della normativa - afferma Miazzi-. Le persone che mi hanno avvertito erano abbastanza alterate, non avevano certo lasciato il loro recapito per messaggi di questo tenore».

(Francesca Segato)