BASKET

ORE 18: TRIVENETA ATTACCA LA TORRE.La Triveneta tenta oggi l'assalto alla Torre: alle 18 il quintetto di Daniele Rubini (nella foto: Ortolan e Cagnin) è infatti atteso in terra pesarese, nel fortino della Torre dè Passeri. Gli avversari, in piena lotta salvezza, occupano il decimo posto e ricordano dolorosamente i padovani: all'andata, infatti, ad Albignasego la Torre incassò quasi 30 punti di scarto. In quell'occasione segnò 18 punti Enrico Meleo, pedina fondamentale dei pesaresi: il trentottenne romano, con un passato in serie A con Roma, è il secondo terminale offensivo (13.5 punti) alle spalle di Victor Gustavo Musso, 25 anni e più di 15 punti di media. La Triveneta è chiamata a vincere per confermare il terzo posto. Oggi è impegnato anche il Petrarca Padova (C Regionale) che in casa ospita alle 18.30 il Garcia Moreno. (n.c.)
ORE 18: PADOVA DERBY A BASSANO.E' l'ora del derby. La Pallavolo Padova (nella foto: De Marchi) cerca a Bassano stasera alle 18, palazzetto di via Ca' Dolfin, il terzo successo consecutivo. Resta da capire che avversario si troverà di fronte: se la squadra arrendevole che ha perso 3-0 a Mantova o, come si teme in casa bianconera, un gruppo caricato dal rischio retrocessione (i giallorossi sono terzultimi in A/2). All'andata fini con un comodo 3-0 per Tovo & C, ma da quel 22 novembre molte cose sono cambiate, a partire dagli allenatori: Bernardi e Cretu non ci sono più e a loro posto siedono Montagnani (che può schierare il suo sestetto tipo, con Tiberti-Barcala, De Marchi-Koshikawa, Cricca-Polidori e Garghella libero) e il padovano Mario Di Pietro. Bassano, sempre priva di David e Kolev, rischia di perdere anche l'ex Tamburo. (d.z.)
ORE 15: PETRARCA-L'AQUILA DI COPPA.Potrebbe bastare un punto, ma la vittoria sarebbe l'ideale. Nel penultimo turno di Coppa Italia il Petrarca (nella foto: Mercier) ospita oggi al «Centro Geremia» della Guizza (ore 15, ingresso gratuito: arbitro Mancini di Frascati, collegamenti su Radio Padova) il Ferla L'Aquila, per assicurarsi matematicamente il primo posto con un turno di anticipo. Attualmente sono 8 i punti di vantaggio sul Viadana, oggi a riposo, ma che avrebbe fatto ricorso contro i 4 punti di penalizzazione inflitti dal giudice sportivo. Il tecnico Pasquale Presutti dà spazio ad alcuni giovani: debutta Francesco Cauda in seconda linea, giocano tra gli altri Dal Corso, Billot e Sclosa. La formazione: Dal Corso, Spragg, Chillon Ale., Ambrosio, Faggiotto, Mercier, Billot, Padrò, Ansell, Bezzati, Cauda, Fletcher, Costa Repetto, Gatto, Sclosa. (f.f.)