Veneto, le opere in cantiere

VICENZA.Quali sono le opere infrastrutturali che attendono in Veneto? Ecco il catalogo con alcune delle priorità indicate da Giancarlo Galan.
Alta capacità ferroviaria.Sulla Mi-Ts il nodo Vicenza. La Torino-Napoli è in fase di completamento. Manca il braccio nella 'T" originaria del quadrante nordorientale. Il collegamento Milano - Verona è il più avanzato e definito; il Dpef 2009 - 2011 ha previsto la programmazione finanziaria di 5.600 milioni di euro, salvo la conferma nei bilanci statali. Diversa è la situazione per la Verona - Vicenza - Padova; il Cipe nel 2006 ha approvato il progetto preliminare, l'investimento complessivo previsto dal Dpef 2009 - 2011 è pari a 3.300 milioni di euro.
Valdastico Sud.In completamento. I lavori sono in fase avanzata nel tratto più a nord (dalla A4 al Bacchiglione) e nella tratta più a sud (nella bassa padovana ed in provincia di Rovigo). I lavori devono ancora iniziare nel tratto intermedio. L'investimento complessivo è dell'ordine di 1 miliardo di euro.
Pedemontana Veneta.A seguito di gara europea di concessione, è pendente un ricorso al Consiglio di Stato presentato dalla Società che non si è aggiudicata la gara. L'udienza di merito è per il 31 marzo 2009. L'investimento complessivo oltre 2,3 miliardi di euro.
Sistema tangenziali venete.La Giunta Regionale ha individuato il soggetto promotore ed ha richiesto la redazione dello studio di impatto ambientale per attivare l'iter approvativo di legge obiettivo. L'investimento complessivo supera i 2,2 miliardi di euro.
Valsugana e Brennero.La Commissione Europea ha recentemente assegnato risorse significative per il potenziamento dell'asse ferroviario del Brennero lungo il Corridoio 1 e per proseguire con la progettazione del potenziamento della tratta di approccio a sud del tunnel di base fra Verona e Fortezza.
Se il Brennero rimane la priorità, il collegamento stradale attende il completamento della SS47 Valsugana. Si deve affrontare la 'strozzatura" fra Bassano e Pian dei Zocchi. L'ANAS nel dicembre scorso (2008) ha approvato il progetto preliminare (circa 9 km in galleria a 4 corsie) per circa 600 milioni di euro. La Regione Veneto già nel 2008 aveva richiesto l'inserimento dell'opera in Legge obiettivo. A queste si aggiungono il sistema logistico-veneto con l'integrazioni interporti-porti e le autostrade del mare, la Nogara-Mare, l'autostrada Nuova Romea (Venezia/Cesena). (r.p.)