Becker contro i gemiti delle tenniste

BERLINO.L'ex tennista tedesco Boris Becker vorrebbe una regolamentazione contro gli eccessivi «gemiti» delle atlete durante gli incontri femminili di tennis. «Bisogna ridurli: non si può andare avanti cosi», ha dichiarato il tre volte vincitore di Wimbledon in un'intervista concessa a GQ Gentlemen's Quarterly.
«Quando giocano Maria Sharapova o Serena Williams rimango spesso esterrefatto - ha detto Becker - Dietro c'è anche qualcosa di sessuale».
«Mi chiedo: gemiti del genere possono anche irritare le corde vocali e questo non può essere sano», ha aggiunto il quarantenne ex campione, secondo il quale i gemiti delle atlete dovrebbe essere vietato perché «non fornisce alcun vantaggio dal punto di vista sportivo».