solidarietÀ

Sindaci battono artisti tivù 6-4. Ma soprattutto, sport e solidarietà vincono su tutto e consegnano 3.500 euro alla lotta contro i tumori. Uno stadio gremito quello di Granze - 800 presenze, tra cui molte famiglie e tanti bambini - e un meteo perfetto hanno accolto sabato la partita della solidarietà tra la Nazionale Calcio Tivù e il Team Sindaci Bassa Padovana. Scarpette ai piedi, in campo i primi cittadini di Granze, Vighizzolo d'Este e Barbona, il presidente della Provincia di Rovigo, assessori e consiglieri comunali di Villa Estense, Lozzo Atestino e Vescovana. Dall'altra sponda, animati dalla verve di mister Gabibbo, volti noti della tivù come Jimmy Ghione, Pier Paolo Pretelli (il velino di "Striscia la Notizia"), i comici Gianluca Impastato e Baz, Capitan Ventosa e il cantante Federico Stragà. Gli amministratori si sono ben difesi e, alla fine, l'hanno spuntata di due goal: il match è terminato 6 a 4 per i sindaci, pur con un aiutino mica da poco visti i tre goal di Marco Medea e i due di Davide "Ciccio" Sevarin (talento veneto del calcio a 5 il primo, bomber storico della Bassa il secondo). L'altra rete è quella di Damiano Fusaro, sindaco di Granze. Per gli artisti, a segno Jimmy Ghione, Impastato (due goal per il comico) e Baz. La gara, preceduta dall'esibizione dei musici di Marendole, ha permesso di raccogliere 3.500 euro da destinare alla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori. «È stata una giornata di festa in cui hanno vinto i valori della sportività, del sano agonismo e della solidarietà», è il commento del sindaco-goleador Fusaro, tra i promotori dell'evento.Nicola Cesaro