Serie B: LeAli e Monselice, una doppia amarezza

PADOVA Non è scesa in campo solo la Tonazzo: nel week end debutto anche per le nove squadre padovane in serie B. B/1 femminile. Esordio da dimenticare per LeAli. A Porcia, il sestetto padovano impiega due set per capire dove è finito, regalando la partita alla squadra di casa. Malgrado la buona prestazione di Thaira Secco, che realizza 23 punti personali, in campo il rinnovato sestetto di coach Amaducci sbaglia troppo sia al servizio che in ricezione, cedendo 3-1. B/1 maschile. Il Cec Carpi può contare su elementi di categoria superiore come Renzetti, Luppi e Cordani: il Tmb Monselice, pur in formazione tipo grazie al recupero in extremis di Drago, si arrende 3-0 senza riuscire a creare grossi problemi ai padroni di casa. Un dato su tutti: i 10 errori al servizio del team padovano, raffrontati ai 12 ace della squadra emiliana. B/2 femminile. Vincono in tre su quattro. Le detentrici della Coppa Italia del Monselice Euganea debuttano con un secco 3-0 sul Lizzana, ben dirette da Brioli in regia e con la centrale Rizzo miglior marcatrice (13), assieme a Savietto brava a non far rimpiangere l'infortunata Volpin. Bell'esordio anche per il Fratte, che passa senza cedere set a Trento: su tutte spicca Crozzolin, top scorer del match e incisiva con tutti i fondamentali: 8 punti in attacco, 4 muri e 6 ace per lei. Il neopromosso Aduna Pontelongo non è da meno: vince 3-1 a San Zenone siglando addirittura 21 ace (6 a testa per Borgato e Zampi) e 13 muri. Stecca la prima in casa il Full Spot Padova, nonostante i 250 spettatori al Rogazionisti: i 14 punti di Facco non evitano lo 0-3 con il Talmassons: ricezione da rivedere. B/2 maschile. La Pallavolo Padova torna a calcare un campionato nazionale con la propria seconda squadra ma l'esordio è amaro: 0-3 dai friulani del Pieramartellozzo nonostante gli 11 punti di Bacchin. L'ambizioso Valsugana di Mario Di Pietro passeggia invece nel debutto di Carbonera: una gara mai in discussione, con un terzo set perentorio chiuso 25-12. Subito una maratona per il Silvolley Trebaseleghe, che supera Treviso al tie break dopo essersi trovato sotto 0-2.