ARCHIVIO il mattino di Padova dal 2003

Il terreno comune dove le idee faranno discutere

di Enrico Tantucci wVENEZIA Non solo Biennale nel "terreno comune" dell'ormai imminente Mostra Internazionale di Architettura di Venezia. Se “Common Ground” – questo il titolo della manifestazione curata dall'architetto britannico David Chipperfield, che aprirà al pubblico il 29 agosto, preceduta da due giorni di vernice – si snoderà tra Giardini e Arsenale, anche se diversi Paesi stranieri privi di padiglione “sconfineranno” come sempre in alcuni palazzi del centro storico, saranno 18 le mostre collaterali che potranno fregiarsi del logo della Biennale. Farà discutere l'”Archipelago Cinema” che l'architetto tedesco Ole Scheeren proporrà sull'acqua, nella Darsena Grande dell'Arsenale. Si tratta di una zattera auditorium, progettata per galleggiare sul mare, che ospiterà una tavola rotonda e la première mondiale del film “Against All Rules” del regista Horst Brandenburg, dedicato all'opera di Scheeren. L'auditorium galleggiante – costruito con materiali riciclati come una serie di moduli singoli per consentirne l'uso flessibile – consentirà per la prima volta l'uso cinematografico dell' Arsenale. La Biennale conferirà il Leone d'Oro alla carriera al grande architetto portoghese Alvaro Siza Vieira: la Fondazione Querini Stampalia gli dedicherà una mostra, “Alvaro Siza - Viagem Sem Programa”, che racconterà attraverso l'esposizione di 53 opere, tratte dai suoi quaderni di appunti e da lui selezionate, non solo l'attività dell'architetto, ma soprattutto quella dell'uomo. Tra le mostre collaterali è prevista anche quella dedicata a uno dei progetti attualmente più discussi a Venezia: quello del Palais Lumière, l'edificio-torre alto oltre 250 metri che è Pierre Cardin vorrebbe realizzare a Porto Marghera «Il Palais Lumìere è un originale edificio immaginato da Pierre Cardin» si legge nella presentazione della mostra «prendendo ispirazione da tre fiori tenuti assieme da un nastro: esso rappresenta un concreto esempio di scultura utilitaria, in seno alla quale un individuo può tranquillamente vivere anche 24 ore al giorno. La presentazione del progetto del Palais Lumière nell'ambito della Biennale Architettura, in un’esposizione allestita in situ, in via delle Industrie a Marghera, è anche un tentativo da parte dello stilista francese di accreditarne la valenza culturale, dopo che proprio dal mondo degli architetti sono piovute critiche durissime. E' invece dedicata all'identità aborigena la mostra “Finding Country”, allestita all'Arsenale, che mette in relazione le tradizioni dello spazio dei primi abitatori dell'Australia con lo spazio europeo. Al centro dell'esposizione, un disegno di otto metri per tre della città di Brisbane composto da circa 50 interventi di artisti diversi. E' una mostra storica, invece quella che propone il Fai al Negozio Olivetti di Carlo Scarpa in Piazza San Marco. “Programmare l'arte. Olivetti e le Neoavanguardie cinetiche” riprende l'esposizione che ebbe luogo nel 1962 e gli artisti coinvolti saranno quelli del Gruppo T (Anceschi. Boriani, Colombo, De Vecchi, Varisco) e del Gruppo Enne (Biasi, Chiggio, Costa, Landi, Massironi), oltre a Munari, Mari e Alviani. Tra le numerose proposte, “Inter Cities/ Intra Cities. Ghostwriting The Future,” ancora all'Arsenale, dedicata a una città straordinaria come Hong Kong, fra trasformazione e mantenimento del suo passato. E, ancora, la mostra dedicata ai giovani architetti arabi, al Ca'Asi di Cannaregio; “Life Between Buildings, alla Fondazione Cini”, sulle visioni architettoniche di Jan Gehl; “Novecento - Architettie e città nella regione Veneto”, all'ex Cotonificio di Santa Marta, dedicata al censimento delle architetture del Novecento nel Veneto. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

  • Articoli correlati - GIORNALI LOCALI GRUPPO ESPRESSO
  • Contenuto a pagamento

    il mattino di Padova

    Voucher lavoro a quota 484mila Padova al top

  • Contenuto a pagamento

    il mattino di Padova

    Senza Titolo

  • Contenuto a pagamento

    il mattino di Padova

    Riviera Mussato chiusa per lavori

  • + Altri risultati