Sei maroniani e quattro bossiani

Il nuovo direttivo veneto della Liga riflette i rapporti di forza scaturiti dal congresso. Dei 10 componenti (cui si aggiungerà Flavio Tosi ) 6 sono maroniani: Ivano Fauro, Maurizio Conte, Antonio Mondardo, Matteo Bragantini, Francesco Chiaranda, Marco Marcolin; 4 i bossiani: Vittorino Cenci, Dimitri Coin, Roberto Grande, Corrado Callegari. Analoghe, le percentuali correntizie dei delegati che parteciperanno al congresso federale. Ai lavori del direttivo "nathional", massimo organismo della Liga, partecipano tradizionalmente - su invito espresso del segretario - anche i segretari provinciali, i deputati, i senatori, gli europarlamentari e gli amministratori più importanti, privi però di diritto di voto.