Il lavoro e «La furia dei cervelli»

Al Reality Shock Stasera alle 21 Il titolo è di quelli che restano impressi, che fa il verso al facile ritornello della "fuga". Il tema - lo svilimento della cultura e del lavoro nel mare magnum dei contratti anomali, pane quotidiano di chi vive da precario - è tra i più scottanti di quest'epoca. Gli autori sono due "esperti" del settore. Questa sera allle 21 al Reality Shock di via Castelfidardo 45 (zona Sacra Famiglia) verrà presentato "La furia dei cervelli", edito da Manifesto Libri. Gli autori e ospiti della serata sono Roberto Ciccarelli e Giuseppe Allegri, il primo filosofo e giornalista, il secondo ricercatore precario, insieme creatori del network furiacervelli.blogspot.com. "Nella desolante, e fondamentalmente ipocrita, formula della «fuga dei cervelli» - scrivono nell'introduzione - si riflette la disillusione e la rassegnazione delle classi dirigenti che hanno facilitato, diluito e infine naturalizzato il genocidio delle nuove generazioni". (s.var.)