Vicesindaco, anzi vigile Rossi regola il traffico

PADOVA.Era venuto al Bassanello in sella alla sua bici per godersi lo spettacolo. Alla fine si è improvvisato vigile urbano. Il vicesindaco Ivo Rossi ha scelto di godersi l'ingresso in città dei girini dal ponte, per non perdere nemmeno un secondo di corsa. Dietro a lui il cordone innalzato dalla municipale, che non ha mancato di creare malcontento tra coloro che ieri hanno scelto di muoversi sulle quattro ruote al posto che sulle due, nonostante fosse sconsigliato. Il vicesindaco prima è accorso in aiuto alla vigilessa preposta al traffico, quindi ha fatto largo per permettere il passaggio del tram. A giro chiuso ha diretto i lavori per permettere alle auto di defluire. Di fronte alla chiesa della Sacra Famiglia c'erano anche gli «stufi di pedalare», i ricercatori dell'Università, che hanno colto l'occasione di protestare contro il ddl Gelmini al passaggio del giro. (fa.p.)