Il tram esce dai binari, si viaggia con i bus

Il tram esce dai binari in stazione (nella foto): servizio sospeso per l'intera mattinata di ieri. Per consentire agli utenti di spostarsi è entrato pertanto in funzione il servizio sostitutivo con gli autobus.
Attorno alle 9 del mattino, davanti all'hotel Grand'Italia, è ancora lo scambio a creare problemi a causa di un guasto elettronico. Il tram proveniente dal centro e diretto sul cavalcavia Borgomagno si trova con lo scambio orientato verso l'ex capolinea della stazione. Si tratta di una curva che andrebbe affrontata a 5 chilometri orari mentre il mezzo procedeva a 20 all'ora, con l'autista sicuro di tirar dritto verso il cavalcavia.
Questo ha provocato la fuoriuscita del ruotino e della prima carrozza dalla rotaia. Nessun ferito tra i passeggeri, solo una brusca frenata. Più che un deragliamento, è stato uno «svio», come lo chiama il vicesindaco Ivo Rossi. «Non registravamo incidenti di questo tipo da ben tre anni. Purtroppo può capitare, la scatola nera ci aiuterà a capire perché è accaduto - spiega - La settimana prossima convocherò i tecnici per un check-up del sistema, la cui affidabilità resta comunque alta». (c.mal.)