GIANNI DE TRANQUILLI «Sono Torrion Torrione la mascotte del Citta»

CITTADELLA. Chi si nasconde sotto la torre che gira per il «Tombolato» ad incitare il pubblico nelle partite casalinghe? E' Gianni De Tranquilli, mascotte ufficiale della società granata da cinque anni. In arte è «Torrion Torrione», il nome della torre-mascotte cittadellese: «Tutto è nato 5 anni fa - dice Gianni, 54enne di Fontaniva, metalmeccanico alla ditta Isoli, gestita dalla sorella e dalla moglie del patron del Citta Andrea Gabrielli. - Con il mio amico Alessandro abbiamo cercato di fare qualcosa di simile a Gatton Gattoni del Vicenza. L'abbiamo proposta a Marchetti e Cerantola che hanno immediatamente dato il consenso».
L'esordio da mascotte è stato baciato dalla ex Miss Italia Gloria Zanin: «Era la presentazione della squadra - racconta l'appassionato di ciclismo De Tranquilli. - Mi ha annunciato lei e io dall'emozione mi sono presentato senza calzoncini». Perché la torre? «Rappresenta le mura di Cittadella. E pensare che fino a qualche anno fa io di calcio non ne sapevo molto. Il Citta ha fatto breccia nel mio cuore. Grazie alla società e agli sponsor sono riuscito a diventarne un simbolo». La torre in casa e un cappellino con una torretta attaccata sopra per le trasferte, la mascotte non manca mai: «Io e il mio amico Alessandro giriamo con un cappello a forma di cubo con due bandierine granata sopra - sorride - Siamo stati dappertutto, a Genova, Roma. Non deve mancare».
La mascotte inizia a fare tendenza e allora per i fans Gianni è pronto a fornire dei gadget tutti made in De Tranquilli: «Io e mio figlio ci mettiamo a produrle in casa in miniatura. Facciamo anche bandierine, sciarpe, il tutto acquistabile mettendosi in contatto con la società». I prezzi del materiale sono popolari: 10 euro per la mascotte, 8 per la sciarpa, 3 per la bandierina: «Sono in programma altre sorprese per la presentazione della squadra - svela - Intanto mi dedico agli striscioni, come quello all'arrivo da Lecce con scritto Avanti cosi ragazzi, fermatevi al casello dei playoff».

NUOVA SEDE. Si inaugura oggi pomeriggio alle ore 18 la nuova sede societaria di Cà dei Pase, 41/b (zona sud, adiacente allo stadio Tombolato). Ci saranno il sindaco di Cittadella Massimo Bitonci e la società intera con il presidente Andrea Gabrielli, il suo vice Giancarlo Pavin e il dg Stefano Marchetti. Per l'occasione sarà inaugurato il nuovo sito.

LA SQUADRA. Penultimo allenamento in vista della gara di domani contro il Sassuolo (Tombolato, ore 15,30). Bellazzini è reintegrato, mentre Iunco ha aumentati i carichi di lavoro. Differenziato, ma solo a scopi di scarico, per Magallanes e Ardemagni, che oggi compie 23 anni.

Federico Franchin