SEGNALAZIONI

CONCERTI D'ORGANO.Al via domenica al Santuario Antoniano dell'Arcella la rassegna di musica per organo «Concerti d'autunno» ad ingresso libero. Si inizia col francese Naji Hakim Hakim, domenica alle 16 con musiche di Bach, Franck e dello stesso Hakim.

CONTASTORIE.L'associazione di musica e teatro I Contastorie cerca giovane attore dai 13 ai 16 anni che abbia già fatto qualche esperienza di recitazione - anche in laboratori scolastici - da inserire, previo provino, nella compagnia de I Contastorie Junior per la realizzazione di uno spettacolo. Per informazioni tel. 049 606050. Sta poi per iniziare un laboratorio di recitazione per giovani talenti dai 13 ai 16 anni, alla parrocchia Maria Ausiliatrice di Caselle di Selvazzano. Chi è interessato può presentarsi il mercoledi pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30 a quel patronato. Oppure telefonare allo 049 606050. Al patronato di Codiverno, è iniziato un laboratorio teatrale per giovani dagli 11 ai 14 anni che hanno già fatto esperienza di teatro nei laboratori scolastici del comprensorio di Vigonza. Vengono accettate anche iscrizioni di giovani senza esperienza recitativa per un numero limitato di posti. Gli incontri sono tutti i venerdi pomeriggio dalle ore 17 alle ore 19. Per informazioni telefonare alla parrocchia di Codiverno tel. 049 646009 oppure allo 049 606050.

NAVI DEL SETTECENTO.Oggi alle 16, visita guidata gratuita (max 35 persone) alla mostra «Navi del Settecento nei disegni della Biblioteca universitaria di Padova» a cura di Alberto Secco. E' consigliata la prenotazione al numero 049 8753981 in orario di apertura della mostra. La mostra rimarrà aperta fino al 28 ottobre. Orario: 9.30-12.30 / 15.30-19, lunedi chiuso. Ingresso libero.

SOS ANIMALI.Il 3 ottobre è stato trovato a Padova via Monselice zona Mandria cane maschio meticcio taglia media pelo bianco e arancio, morbido, non giovane. Chi l'ha perso chiami 339 3690254. Il giorno 8 ottobre è stato perso Ulisse, cane meticcio taglia media pelo corto bianco e nero. Ha il microchip e un collarino nero. Chi lo trovasse chiami 049 8646332 oppure 349 6362658. Offresi ricompensa.

PAOLA DRIGO.Le voci femminili della letteratura italiana che si affermarono nel primo Novecento non sono tantissime. Ma tra i nomi noti al grande pubblico, se non altro per reminescenze scolastiche, quali Matilde Serao, Grazia Deledda, Ada Negri ce n'è uno, rimasto in qualche modo fuori dai circuiti letterario-educativi: Paola Drigo. Una scrittrice di talento, come testimoniano i suoi romanzi, che ha avuto, forse, una sfortunata coincidenza: quello che sarà considerato il suo capolavoro, «Maria Zef», edito da Treves nel 1936, nonostante l'immediato successo, non ebbe gli echi aspettati in quanto sommerso dai fragori della Seconda Guerra Mondiale. In «Maria Zef» Paola Drigo traccia un memorabile e «intollerabile» ritratto della Carnia e della sua gente, denunciando gli inevitabili mali che spesso affliggono le comunità isolate, alcolismo, incesto, analfabetismo. Temi e colori forti per quegli anni, ripresi poi dalla Rai in un film che suscitò discussioni e critiche. Le carte della scrittrice, nata a Castelfranco Veneto nel 1876 e morta a Padova nel 1938, sono state donate dai nipoti all'Archivio degli Scrittori Veneti del Novecento che ha sede nel Dipartimento di Italianistica dell'Università di Padova. Paola Drigo si inserisce di diritto tra i maggiori scrittori del Veneto che, in particolare nel Novecento, ha dato i natali ad autori di notevole rilievo quali Dino Buzzati, Guido Piovene, Luigi Meneghello solo per citarne alcuni. Per far conoscere una delle figure più significative e moderne del panorama letterario del nostro paese, l'Università di Padova ha organizzato il convegno «Paola Drigo. Settant'anni dopo», che si tiene oggi e domani nell'Aula Nievo di Palazzo del Bo con inizio alle 9.30.

DANTE ALIGHIERI.Inaugurazione del nuovo anno di attività del Comitato della Dante Alighieri di Padova. Appuntamento alle 17.30 in Archivio Antico con la conferenza del professor Francesco Giacobelli, dell'Università di Padova, su 'William Shakespeare e l'intervento divino nella storia".

IL GRANDE TOTÒ.L'Upel (l'università per l'età libera) propone oggi alle 15.30, una lezione su Antonio De Curtis in arte Totò. Relatore Luca Lunari, dell'associazione Atalante Cinema. Sede degli incontri: Aula Magna del Calvi, in via Santa Chiara 10. Ingresso libero.

CIVICA ORCHESTRA DI FIATI.Domani alle 20.45 all'Auditorium Modigliani in via Scrovegni 30 si terrà un concerto straordinario della Civica Orchestra di fiati di Padova diretta da Marco Bazzoli. Il concerto rientra nelle iniziative relative ad uno scambio didattico che il Liceo Artistico Modigliani terrà con il «Von Humboldt Gymnasium» di Constanz.