Il Venezia fa una corte serrata a Francesco Zerbini Il giocatore: «Potrei pure decidere di accettare»

MESTRE.Il Venezia punta deciso su Francesco Zerbini e l'interessato accetta le lusinghe e attende di chiarirsi col Padova prima di decidere. Al di là delle cortine fumogene, inevitabili di questi tempi, è il ventiseienne attaccante aretino, sotto contratto coi biancoscudati sino a giugno 2007, l'elemento individuato per irrobustire e completare il reparto avanzato soprattutto per le caratteristiche fisico-tecniche che gli consentono di agire da prima e seconda punta. Zerbini, intercettato prima dell'allenamento di ieri, non si nasconde e rilancia: «Ho saputo nei giorni scorsi dell'interessamento del Venezia e la cosa non mi ha lasciato insensibile. Il problema è un altro ovvero il contratto che mi lega al Padova per tutta la prossima stagione. Nelle prossime ore parlerò col mio procuratore, lui segue da vicino la situazione e attenderemo il rientro del direttore sportivo Favero dall'Argentina per sederci attorno ad un tavolo ed esaminare a fondo la situazione. Per quanto mi riguarda non ho preclusioni di sorta a scender in C2. Il Venezia ha tradizione, una società solida alle spalle, un primato da difendere sino a giugno, insomma tutte le componenti per rendere affascinante l'avventura in laguna».