Derby di Coppa per il Carrera


Derby di Coppa, stasera al «Centro Geremia» della Guizza (ore 19). E' il debutto del Carrera in Skoda Coppa Italia, di fronte il Benetton Treviso detentore del trofeo. Una partita apparentemente senza particolari motivazioni, visto il carattere sperimentale della manifestazione, che obbliga tra l'altro le squadre a schierare almeno cinque giocatori Under 23, undici di formazione italiana, e nessun atleta azzurro convocato per gli impegni di novembre delle varie nazionali.
Treviso ha già affrontato e sconfitto l'Amatori Catania schierando molti giovani, mentre in questo anticipo del secondo turno Green ha deciso di allestire una formazione più solida. Quanto al Petrarca, la società ha messo pressione sul gruppo, in particolare sul tecnico francese Sauton, al quale si chiedono risultati nelle prossime settimane.
«Ci hanno chiesto di vincere e di arrivare alla semifinale di Coppa Italia - conferma il vice allenatore Polla Roux - e noi cercheremo di farlo. Non so i nostri avversari, ma pensiamo di schierare la miglior formazione. Abbiamo bisogno di giocare e di ritrovare il ritmo partita, di recuperare la forma e di crescere da qui a fine stagione».
Infortunati il mediano Leonardi (caviglia), Martin (polpaccio), ma anche Saccardo, Barnard e Britz (questi ultimi tre per uno stiramento alla coscia), tutti guai in via di risoluzione, che inducono però Sauton a un riposo precauzionale per oggi. E allora spazio a Preo all'apertura, agli Under 23 Zampiron (gli altri in campo sono Patrizio e Emanuele Leonardi, già titolari in Super 10), Perin, Negriolli e Billot, e linea di trequarti con molti attaccanti.
Tra gli avversari spicca l'impiego degli ex Palanchini e Marcato (al debutto da apertura contro il Petrarca). «Puntiamo molto sul derby del 3 dicembre in campionato: diventa decisivo per la classifica. Ma anche questa è un'occasione per misurarci contro una delle favorite per la vittoria finale. Loro hanno giocato di più con le Coppe Europee ma potrebbero avere qualche elemento logoro, noi abbiamo avuto più pause e riposi, ma ci manca l'abitudine alla partita. Speriamo di farci valere». Importante anche il riferimento alla classifica: se il Benetton dovesse vincere, sarebbe già qualificato per le semifinali, con conseguente esclusione del Carrera.

Le formazioni.
CARRERA:Lopez-Gonzales; Carrizo, Patrizio, Jewell, Doglioli; Preo, Lobrauco; Ollivier, E.Leonardi, Bezzati; Davis, Llanos; Pereyra, Zampiron, Matteralia. (A disp. Brancalion, Perin, Codo, Negriolli, Bresolin, Billot, Fradua).
BENETTON:Calanchini; D.Dallan, Pozzebon, Pizarro, Sartoretto; Marcato, Picone; Pelizzari, Garozzo, Palmer; Gritti, Wium; Mazino, Tejeda, Mauro. (A disp. Sbaraglini, Muccignat, E.Pavanello, Dal Maso, Gobbo, Visentin, e M.Dallan).
La classifica:Benetton punti 5; Amatori Catania e Carrera 0.

Federico Fusetti