Luparense, una Coppa amara


ERREGI TRAVEL PERUGIA - SEEP LUPARENSE:4 - 3
(dopo i supplementari) ERREGI TRAVEL PERUGIA: Ripesi, Campagnaro, Forte, Gioia, Selci, Mitraud, Antonazzi, Lanconi Da., Rogerio, Gaucci, Lanconi Di., Beltrami. All. Ronconi.
SEEP LUPARENSE: Franklin, Vampeta, Benitez, Vicentini, Chilavert, Lorenzin, Sartori, Bertoni, Volpi, Saad, Moretti, Xuxa. All. Diaz.
ARBITRI: Degli Esposti di Rimini e Scarfò di Taurianova.
RETI: Gioia al 12' pt; Saad al 5'20, Moretti al 7'40, Antonazzi al 7'50, Saad t.l. 18'20, Rogerio 19'30 st.; Lanconi Da. t.l. 1' s.t.s.
NOTE: spettatori 800 circa. Ammoniti Moretti, Lanconi Da. Espulsi: Gioia e Rogerio. Tiri liberi: Perugia 1/1, Luparense 1/3.

CONVERSANO (Bari).Finisce subito l'avventura della Seep Luparense nella final eight di Coppa Italia di calcio a 5. In semifinale approda Perugia, al termine di una gara rocambolesca che i padovani di Ramiro Diaz hanno letteralmente regalato agli umbri, visto che a 30" dalla fine dei tempi regolamentari conducevano 3-2. Le semifinali di oggi sono: Arzignano-Prato (ore 17, diretta su Raitre) e Nepi-Perugia (ore 19, Raisport Sat), dopo che nel pomeriggio i vicentini avevano vinto 5-0 con il Chieti, i toscani si erano imposti 3-2 sul Montesilvano e il Nepi a sorpresa aveva piegato 2-1 la Lottomatica Roma.
Ma veniamo al quarto di finale di ieri. Il match si sblocca al 12' in favore degli umbri con Gioia, che infila con un tunnel Xuxa non privo di colpe. Si scuote la Luparense, che prova a più riprese la via del gol con Bertoni, Sartori e Saad. Quest'ultimo, a 4' dal termine del primo tempo, centra la traversa. Nella ripresa sono sempre Bertoni e Saad a prendere l'iniziativa in fase offensiva, impegnando Ripesi con tiri dalla distanza. Al 5' arriva, però, il pareggio dei 'lupi" con uno splendido gol di Saad, bravo a finalizzare un'azione corale dei suoi. Al 7' è vantaggio per i padovani, con Moretti che infila Xuxa direttamente su punizione ma, dopo soli 10", Antonazzi rimette la situazione in parità. Ad 1' dal termine la Luparense ha a disposizione due tiri liberi: se ne incarica Saad, che ne realizza soltanto uno. Ma quando sembra finita, a 30" dal termine Rogerio sigla l'incredibile 3-3. Si va ai supplementari dove decide Danilo Lanconi su tiro libero.