Crotone penalizzato (3 punti) per la bomba carta tirata contro il portiere del Venezia

MILANO.Crotone penalizzato di tre punti, ma il 2-0 ottenuto sul campo contro il Venezia nel turno del campionato di serie B del 19 dicembre scorso è stato omologato dal Giudice sportivo, che ha respinto il ricorso della società arancioneroverde. Il giudice sportivo non ha ritenuto validi neppure i presupposti per ordinare la ripetizione della gara durante la quale il lancio di una bomba carta, da parte dei sostenitori del Crotone, aveva provocato l'infortunio del portiere avversario che non poteva riprendere il gioco e veniva trasportato in ospedale per «trauma acustico all'orecchio sinistro». Secondo il giudice Laudi, la forzata sostituzione del portiere «non può considerarsi come circostanza ostativa del regolare svolgimento dell'incontro tale da comportare la punizione sportiva della perdita della gara a carico del Crotone». Per Laudi quindi deve essere omologato il risultato conseguito sul campo ed applicata al Crotone la penalizzazione di 3 punti in classifica, «pari a quelli conquistati al termine dell'incontro».