Cattolica cede a Popolare Bari il 20% di Banca Mediterranea

VERONA.Si è conclusa ieri la vendita alla Banca Popolare di Bari dell'intera partecipazione detenuta da Cattolica Assicurazioni in Nuova Banca Mediterranea, pari al 20,12% del capitale sociale dell'istituto di credito. L'operazione, annunciata a fine dicembre, ha comportato per la compagnia veronese la cessione di 82.991.873 azioni, a fronte di un corrispettivo di 45.423.716 euro, con una plusvalenza di 2,3 milioni di euro. La vendita non modifica gli accordi banca-assicurazione in atto tra Cattolica e Popolare di Bari. La collaborazione si concretizza oggi nella joint venture paritetica in Eurosav, compagnia assicurativa operante nei rami vita tramite una diversificata rete commerciale. Con il proprio know-how Cattolica è partner esclusivo del gruppo bancario per la distribuzione di prodotti e servizi assicurativi.
Il Gruppo Cattolica, costituito da Cattolica Assicurazioni, quotata in Borsa dal 2000, e da altre undici compagnie assicurative, è al sesto posto nella graduatoria italiana. I dati al 30 settembre scorso hanno confermato la sostenuta dinamica di sviluppo degli ultimi anni, con una crescita della raccolta premi complessiva di quasi il 22%, a 3.077 milioni di euro, e un utile netto consolidato di 72 milioni, in aumento del 44% sui primi nove mesi del 2002.