Martella: «Dai big del web danni a imprese e informazione»

l'intervistaAlessandro BarberaAndrea Martella, sottosegretario all'Editoria, la minaccia di dazi da parte di Donald Trump contro la digital tax appare curiosa. Perché prende di mira soltanto Francia e Italia?«Curiosa non direi. Prende di mira i Paesi che si sono dati o stanno introducendo tassazioni

Trump a Farage in diretta radio: "Italia starebbe molto meglio fuori dall'Ue"

video Donald Trump con l'amico leader del Brexit Party Nagel Farage si lancia in un'analisi sull'Europa e i Paesi che farebbero meglio a lasciarla. “Noi non vogliamo avere niente a che fare con la vostra sanità pubblica - dice il Presidente degli Stati Uniti sulla radio londinese LBC - . Parliamo soltanto di commercio, che nel vostro caso, se faceste un accordo con noi, sarebbe quattro-cinque volte più grande di adesso, e la vostra economia ne gioverebbe moltissimo. Ma oggi voi siete bloccati dall’Unione Europea, come altri Paesi nell’Ue. Anche l’Italia e altri Paesi starebbero molto meglio senza l’Unione Europea (...). Ma se questi Paesi vogliono rimanere in Ue, ok. Ma sappiate che in Europa governano persone con le quali è molto difficile negoziare, mentre con me sarebbe tutto più facile: faremmo subito un accordo commerciale con voi”. (video Twitter / LBC)

Scontro Trump-Erdogan sulla Siria: "Non fermeremo le operazioni nonostante le minacce"

video Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan risponde a distanza a Donald Trump che gli chiede di fermare la guerra e all'Europa che vuole severe sanzioni economiche mentre monta la preoccupazione sui foreign fighter. "Andremo avanti nonostante le minacce'", assicura il presidente turco. Almeno 100mila civili sono in fuga dall'inizio dell'offensiva. Secondo Ankara, sarebbero 342 i 'terroristi neutralizzati'. Per i curdi, 5 miliziani dell'Isis sono fuggiti dopo il raid turco in un carcere. (Video Reuters)

Donald Trump come Meg Ryan: il presidente degi Stati Uniti imita un orgasmo

video "Ti amo Peter..." "Ti amo anche io Lisa. Lisa! Lisa! Oh Dio ti amo Lisa!" Donald Trump durante un comizio elettorale a Minneapolis ha concluso il suo intervento imitando una sorta di orgasmo in stile "Harry ti presento Sally" sulla falsariga di uno scambio di messaggi hot tra Peter Strzok - ex capo della sezione controspionaggio che guidò le indagini dell'Fbi sull'uso da parte di Hillary Clinton di un server di posta elettronica personale - e la sua amante Lisa Page, una avvocata dell'Fbi. Nel mese di giugno e luglio 2017 Strzok ha lavorato sull'indagine Special Counsel di Robert Mueller che cercava possibili collegamenti tra la campagna presidenziale di Donald Trump e il governo russo. Mueller lo ha rimosso dall'indagine quando è venuto a conoscenza delle critiche a Trump contenute nei messaggi di testo personali scambiati via smartphone tra Strzok e Page.   (video YouTube)

Muro di Trump "impenetrabile": una bambina di 8 anni lo scala in un minuto

video Impresa di una bambina di 8 anni, che riesce a scalare la replica del muro pensato da Donald Trump per il confine tra Stati Uniti e Messico. Questa riproduzione in legno, edificata da un ingegnere in pensione nel parco di arrampicata su roccia Muir Valley, nel Kentucky (Usa), è stata costruita subito dopo l'annuncio del muro di confine da parte del presidente statunitense. Una sorta di sfida dopo le dichiarazioni di Trump che aveva definito il muro (l'originale è in metallo) "impossibile da scavalcare", ironizzando così: "Anche se un atleta riuscisse a farlo l'atterraggio sarebbe molto doloroso". La replica della barrieta è alta poco più di 5 metri e la bambina l'ha scalata in circa un minuto usando solo mani e piedi. E pensare che il muro 'originale' era stato definito da Trump "impenetrabile".  Video: Facebook / Karla R Hancock

Whirlpool Napoli, gli operai bloccano il traffico sul lungomare

video Whirlpool, gli operai bloccano il traffico sul lungomare. Il corteo diretto dalla stazione della metro di Mergellina al consolato americano di piazza della Repubblica, di è fermato sul lungomare, bloccando le automobili. “Napoli non molla, il nostro futuro è nella nostra fabbrica” urlano gli operai, Poi il blocco si è sciolto, la circolazione ora è tornata regolare. Gli operai attendono l’incontro con il console americano per chiedergli di intercedere con il presidente americano Donald Trump. “Solo lui può chiedere una rinegoziazione ai vertici della multinazionale americana”. Oggi tutte le fabbriche italiane della multinazionale hanno proclamato sciopero di 8 ore, in difesa dei lavoratori di via Argine. Nel pomeriggio il sindaco Luigi de Magistris incontrerà il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli proprio per Whirlpool. Tiziana Cozzi

Whirlpool, operai su lungomare di Napoli: "L'accordo non si tocca"

video Il corteo degli operai della Whirlpool, partito da Mergellina poco dopo le 10, ha raggiunto il lungomare di Napoli e da qui si muoverà verso il Consolato degli stati uniti in piazza della Repubblica. Centinaia di lavoratori, armati di striscioni, megafoni e microfoni colorati, sono in strada con le bandiere di Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm."Vogliamo il rispetto degli accordi, vogliamo il lavoro.L'accordo non si tocca", ripetono in coro, chiedendo alla multinazionale americana di rispettare la loro "dignità. Questa è una battaglia di tutto il territorio". Appena giunti al Consolato, chiederanno di essere ricevuti dal console Mary Avery perchè si faccia portavoce con Donald Trump delle loro richieste.Video Dire

Trump parla di Greta Thunberg su Twitter: la risposta della giovane ambientalista diventa virale

video Avevano fatto discutere le occhiate di Greta Thunberg a Donald Trump all'ingresso dell'Onu. Ora lo scontro tra i due si sposta sui social. Il presidente americano ha commentato l'ultimo appassionato discorso di Greta, definendo la giovane ambientalista "una giovane ragazza felice in attesa di un meraviglioso e brillante futuro". Greta ha risposto allo sfottò, e la sua reazione è diventata virale. A cura di Roberta Lancellotti

Usa, Nancy Pelosi ai vertici dem: "Le azioni del Presidente hanno violato la Costituzione"

video "Le azioni del presidente hanno violato la Costituzione" ha dichiarato la speaker della Camera Nancy Pelosi annunciando l'avvio di un'indagine per l'impeachment di Donald Trump. "Nessuno è al di sopra della legge" aggiunge poi Nancy Pelosi. La Camera esaminerà se Trump ha cercato l'aiuto dell'Ucraina per infangare l'ex vicepresidente Joe Biden, in prima fila per la nomina presidenziale democratica del 2020.  (video Reuters)

Usa, Donald Trump e quei 20 dollari che spuntano dalla tasca

video "È l'immagine perfetta della sua democrazia", "Ha venduto un altro pezzo di democrazia", "In caso si perda ha i soldi per un taxi": il web si è scatenato dopo la vista di Donald Trump e dei suoi contanti. Mentre il presidente sta salendo sull'Air Force One, infatti, il vento gli alza per un momento la giacca e mostra la banconota da 20 dollari che spunta dalla tasca posteriore dei pantaloni. Una scena buffa che scatena la domanda: "Cosa dovrà fare il presidente con quei soldi?". Reuters

Usa-Messico, il muro di Trump nella riserva naturale Unesco.Gli ambientalisti: "Tragedia nazionale"

video Sarà lungo 300 chilometri il muro voluto da Donald Trump per contrastare l'immigrazione clandestina tra Messico e Stati Uniti. Un tratto della barrierà passa all'interno di una riserva naturale patrimonio dell'Unesco. I lavori nell'Organ pipe cactus national monument, nel sud dell'Ariziona, causerebbero danni all'ecosistema del parco, con il rischio di far sparire diverse specie di animali e piante, come il cactus a canne d'organo che nasce spontaneamente solo in questa riserva. Dura la reazione degli ambientalisti, che da tempo contrastano la costruzione della grande opera. La portavoce del Southwest Environmental Center, Amanda Munro, ha definito l'inizio dei lavori nel parco naturale "una tragedia nazionale". A cura di Roberta Lancellotti

L'ex 007 Valerie Plame si candida al Congresso: lo spot è come un film

video L'ex spia Usa è tornata, pronta a correre per il Congresso nel Nuovo Messico. Il video con cui lo annuncia non è esattamente intriso di politica, immagini casalinghe di valori americani o familiari, quello che Valerie Plame, democratica ex agente della Cia, ha pubblicato sembra più il trailer di 'Mission Impossibile' o lo spot di qualche nuova auto performante.Lei, bionda e statuaria, alla guida di una macchina lanciata a tutta velocità in strade deserte che fa una spericolata inversione a U, sotto la scritta "questo Paese ha davvero bisogno di una svolta radicale". E poi: "Sì, la Cia davvero insegna a guidare così". Infine l'annuncio: "Presidente, sto arrivando, abbiamo dei conti in sospeso".Nel 2003 l'amministrazione Bush fece saltare la copertura dell'agente Cia per vendetta politica. Il marito, Joseph C. Wilson, diplomatico statunitense, aveva infatti espresso posizioni polemiche nei confronti del governo in un editoriale su NY Times in cui accusava il governo di aver cambiato i risultati delle indagini segrete sull'Iraq per permettere un'azione militare diretta contro il Paese.Poco dopo il nome di Plame fu rivelato al 'Washington Post' che lo diffuse. Nel video, l'ex 007 punta il dito contro Scooter Libby, ex capo dello staff del vicepresidente Dick Cheney. Condannato per falsa testimonianza e ostruzione alla giustizia, Libby è stato in seguito graziato da Donald Trump. (video YouTube / Valerie Plame for Congress)

Trump licenzia Bolton, Rampini: "La caduta del superfalco"

video "Un terremoto politico ai vertici della Casa Bianca, l'ennesimo licenziamento, ma di primissimo piano, perché è uno dei ruoli più importanti nel definire la strategia, la sicurezza, la politica estera, gli eventuali interventi militari degli Stati Uniti". Iran, Afghanistan, Venezuela: "Bolton sarebbe stato interventista su tutto". Ma il presidente "non era d'accordo con lui su niente". "Per Trump America First significa isolazionismo". Così Federico Rampini commenta il licenziamento via Twitter del consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca John Bolton da parte di Donald Trump. Il presidente americano, che nominerà nel corso della settimana prossima il successore di Bolton, ha spiegato con un tweet di essere "fortemente in disaccordo con molti dei suoi consigli come altri nell'amministrazione".

Trump chiama Conte 'Giuseppi', la risposta dei social: "Conte-bis" o "discontinuità del nome"?

video Donald Trump loda su Twitter "l'altamente rispettato primo ministro della repubblica italiana, Giuseppi Conte". "Ha rappresentato l'Italia in modo energico al G7. Ama il suo Paese grandemente e lavora bene con gli Usa. Un uomo molto talentuoso che spero resti primo ministro!", scrive, lanciando di fatto un endorsement ad un bis di Conte, pur sbagliandone il nome. Il tweet è stato poi corretto col cognome esatto del premier, troppo tardi: i commenti ironici sui social erano già arrivati a valanga.

Trump vuole comprare la Groenlandia, gli utenti su Twitter: "Il regalo di Natale per Melania"

video Secondo un'indiscrezione pubblicata dal Wall Street Journal, Donald Trump vorrebbe comprare la Groenlandia dalla Danimarca. Tra chi afferma che sia il regalo di Natale per la moglie Melania a chi invece ipotizza che il presidente americano abbia come obiettivo a Risiko la conquista del Nord America e dell'Oceania, ecco come gli utenti su Twitter hanno ironicamente reagito alla notizia.

Trump parla delle stragi Usa ma sbaglia città: dice Toledo invece di Dayton

video "Che Dio benedica la memoria delle persone uccise a Toledo", queste le parole di Donald Trump che hanno generato indignazione negli Stati Uniti. Il presidente infatti ha preso la parola subito dopo la sparatoria a Dayton, in cui sono morte 9 persone ma nel parlare della strage cita un'altra città dell'Ohio, Toledo. Un errore che tanti hanno criticato. "Ho sentito che il presidente Trump verrà mercoledì ma non ho ricevuto alcuna comunicazione. Non si sa mai, potrebbe andare a Toledo", ha commentato ironicamente Nan Whaley, la sindaca di Dayton. Video: Reuters

Sulla tv pro Trump vanno in onda cori contro il presidente Usa: tifosi interrompono la diretta di Fox News

video Subito dopo la vittoria della Coppa del Mondo da parte della squadra di calcio femminile degli Stati Uniti (che ha sconfitto l'Olanda per 2-0) Fox News (tv vicina al presidente Donald Trump) trasmetteva una diretta da Lione, in Francia, dove si è disputata la finale. Il giornalista Greg Palkot si è collegato in diretta da un bar dove i clienti avevano assistito alla partita. Ma mentre Palkot ha iniziato a raccontare le reazioni a caldo delle persone che lo circondavano, qualcuno ha improvvisamente inizato a urlare "Fuck Trump! Fuck Trump!". A giugno il presidente Usa aveva richiamato Megan Rapinoe, capitana della squadra, per non aver cantato l'inno prima dell'ottavo di finale vinto con la Spagna. "Non andrò alla Casa Bianca se vinceremo il Mondiale" aveva risposto Rapinoe.Video: Fox News

Mondiale donne, Allie Long getta a terra bandiera Usa: il gesto scatena polemiche

video La giocatrice degli Stati Uniti Allie Long è stata presa di mira su Twitter per aver gettato a terra la bandiera statunitense durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppa del Mondo. Per andare a esultare insieme alle compagne di squadra Megan Rapinoe e Alex Morgan nel post-partita, Long ha lasciato cadere sul rettangolo di gioco la bandiera a stelle e strisce e l'ha quasi calpestata. La compagna di squadra Kelley O'Hara ha spostato in tempo la bandiera, evitando un'ulteriore polemica. Long è stata accusata di "mancanza di rispetto" e di "comportamento antipatriottico". Nonostante abbiano confermato il titolo mondiale, le ragazze del Team Usa hanno dovuto fronteggiare diverse polemiche durante l'avventura francese. All'esordio, le statunitensi sono state bersagliate sui social per le eccessive esultanze nel 13-0 inflitto alla Thailandia. Poi l'affondo di Megan Rapinoe contro il presidente Donald Trump, reo di non rispettare le diversità: "Non andrò in quella fottuta Casa Bianca, anche se dovessimo vincere e ce lo chiedessero. Cosa di cui dubito", aveva assicurato a inizio Mondiale. Infine, ha fatto discutere anche "l'esultanza del tè", ideata dall'americana Alex Morgan dopo la rete realizzata nella semifinale contro l'Inghilterra e ritenuta irrispettosa dalle inglesi. Video: Twitter