Casapound a Sesto, la presidente Anpi al governo: "Sciolga i gruppi neofascisti"

video "Chiediamo lo scioglimento delle formazioni neofasciste. Sono indegne di vivere nel nostro Paese". Così la presidente Anpi, Carla Nespolo, lancia un appello al governo in occasione della manifestazione antifascista contro il convegno di Casapound a Sesto San Giovanni, ospitato in una sala di proprietà del Comune. "Sesto è città medaglia d'oro della resistenza, questa è un'offesa a chi ha dato la sua vita per la libertà", ha concluso Nespolo". di Antonio Nasso

Bandiere rosse, memoria e "Bella Ciao": a Sesto con i partigiani per dire "no" a Casapound

video Politici, studenti, partigiani: un migliaio di antifascisti si sono ritrovati a Sesto San Giovanni tra bandiere di partito, momenti di memoria e canti antifascisti, per dire "no" al convegno di Casapound, ospitato in una sala comunale a poche centinaia di metri di distanza. "E' un'offesa alla città", ha detto la presidente Anpi Carla Nespolo dal palco, mentre il parlamentare Pd Emanuele Fiano ha aggiunto: "La battaglia per la libertà non è mai finita". di Antonio Nasso

Torino, spaccata in un bar di Mirafiori: così i ladri scassinano le slot machine

video Sono entrati in un bar del quartiere Mirafiori e l'hanno devastato, portando via un bottino di 1.300 euro. Il colpo è stato messo a segno mercoledì notte: due albanesi, di 44 e 52 anni, sono entrati nel locale smurando la porta tagliafuoco e buttando giù il cancello. Si sono accaniti sulle slot machine danneggiandone quattro e poi hanno spaccato il registratore di cassa, prendendo il denaro. Sul posto sono arrivati subito gli agenti della Squadra volante che hanno fatto scattare le manette per i due. Il 52enne doveva scontare una pena di 14 anni per sequestro di persona, violenza privata e violenza sessuale. In tasca al 44enne, invece, un passaporto falso. di Cristina Palazzo,video: Polizia/Torino

La firma del contratto per il nuovo ponte di Genova, il 15 aprile 2020 il taglio del nastro

video "Il 31 marzo il via ai lavori di ricostruzione, entro la fine del 2019 la consegna dell'impalcato, e il 15 aprile 2020 - senza ritardi - il taglio del nastro con le prime automobili sopra". Così il sindaco di Genova e commissario straordinario Marco Bucci, oggi alla cerimonia della firma del contratto unico per la demolizione e la ricostruzione del ponte Morandi, anticipa i tempi di consegna dei cantieri del nuovo viadotto sul Polcevera. "Un ponte durevole, che durerà mille anni, bello, solido, semplice come vuole il gusto genovese - lo descrive l'archistar Renzo Piano, che ha ispirato e farà da supervisore al progetto - Non possiamo dimenticare che è una tragedia che ci porta qua, i ponti non devono e non possono crollare. Quello che è successo non deve succedere mai più". Videoservizio di Matteo Macor

Mazzette per i funerali riprese dalle telecamere nascoste

video BOLOGNA - Alcune immagini intercettate dai carabinieri dell'operazione "Mondo sepolto" con le telecamere nascoste che testimoniano il passaggio di mazzette tra gli addetti delle pompe funebri e gli operatori sanitari. Il quartier generale della "banda delle salme" era in pieno centro, vicino via Ugo Bassi. L'ARTICOLO - Bologna, il racket delle pompe funebri: 27 arresti. Duecento euro agli operatori per un funerale. Furti e dileggio alle salme Video: Carabinieri / Bologna

Bettarini jr, la gioia dopo la sentenza: "Finito un incubo. Rinuncio ai soldi, volevo solo giustizia"

video "Finalmente è finito questo periodo tremendo. Sono felice per il fatto che giustizia è stata fatta". Queste le prime parole di Niccolò Bettarini dopo la sentenza del tribunale di Milano he ha condannato tutti e 4 i responsabili dell'aggressione avvenuta lo scorso primo luglio fuori dalla discoteca "Old Fashion". "Le pene mi sembrano giuste", ha aggiunto il figlio di Simona Ventura, "abbiamo deciso di rinunciare al risarcimento perché dei soldi non ci è mai interessato nulla, volevamo solo giustizia". di Edoardo Bianchi

Palermo, studenti dello scientifico in allarme: "Nuova maturità più difficile del previsto"

video A Palermo sono soprattutto gli studenti dello scientifico a essere i più preoccupati: "Poche ore fa hanno annunciato le prove - racconta Vincenzo Caruso, studente del quinto anno al liceo scientifico Cannizzaro - Matematica e Fisica insieme mi preoccupano. Mi sembra un esame più difficile del previsto". "Il vero problema - osserva e invece il suo compagno di classe Giorgio - riguarda l'equiparazione di fisica e matematica nella stessa prova. Abbiamo sempre fatto più ore di matematica che di fisica. Speriamo la difficoltà della prova si adatti al modo in cui abbiamo studiato per tutti i cinque anni". "Era da un po' che si vociferava di una trasformazione della seconda prova - dice Anna Maria Catalano, preside del liceo scientifico Cannizzaro di Palermo - ma un'innovazione di questa portata andava fatta senza cambiare le regole mentre si gioca. Dando cioè il tempo agli istituti di prepararsi e formare gli studenti nel modo adeguato". di Silvio Puccio

Palermo, tentano di spaccare la vetrina a colpi di mazza: ladri in fuga

video Terzo assalto dall’inizio dell’anno a colpi di mazza. Dopo il colpo messo a segno alla Rinascente di via Roma, il tentato furto al negozio di abbigliamento “via Roma 261”, questa notte nel mirino della banda di quattro malviventi è finita la gioielleria Cipolla di vicolo della Guardiola, a pochi metri da piazza Meli. I quattro ladri armati di mazza hanno scagliato ben 72 colpi contro la vetrina della gioielleria intorno all’una di notte. Un’azione durata molti minuti, immortalata dalle telecamere della gioielleria in cui si vedono chiaramente i quattro passarsi la mazza e colpire il vetro. Fortunatamente i ladri sono stati messi in fuga dagli agenti delle volanti intervenute dopo le segnalazioni dei residenti, svegliati in piena notte dal rumore assordante dei colpi di mazza sulla vetrina. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della scientifica che hanno recuperato una borsa dove potrebbero esserci le impronte digitali dei ladri. di Francesco Patanè

Thailandia, girava il mondo e rubava valigie: arrestato in aeroporto il ladro viaggiatore

video Seguite con attenzione l'uomo con la maglia gialla che compare all'inizio di questo video. Si chiama Patrick Coulier, ha 57 anni e ha rubato valigie almeno 27 volte in diversi aeroporti del mondo. Coulier, in queste immagini, è in azione al Suvarnabhumi Airport di Bangkok: l'uomo si avvicina al nastro trasportatore e porta via il trolley di un altro passeggero. La denuncia della valigia scomparsa ha portato le forze dell'ordine a visionare i filmati registrati dalle videocamere di sicurezza. Coulier è stato arrestato due settimane dopo, mentre si dirigeva al gate di un volo diretto in Vietnam. Agli agenti che l'hanno arrestato Coulier ha confessato il furto e il suo modus operandi: "Prendevo di mira le valigie oridnarie, non troppo costose, per non destare sospetti alla dogana in aeroporto. Video: Reuters

Firenze, l'orchestra del Maggio suona "tanti auguri" per il compleanno del maestro Luisi

video Al termine dell'ultima recita di "Der fliegende Holländer" di Richard Wagner, l'Orchestra del Teatro del Maggio di Firenze, ieri, giovedì 17 gennaio, nel giorno del compleanno del maestro Fabio Luisi, ha suonato a sorpresa 'Tanti auguri a te', coinvolgendo coro, solisti e il pubblico del teatro. Luisi tornerà sul podio del Teatro del Maggio il 1 marzo per dirigere l'Orchestra Sinfonia n. 3 in re minore per contralto, coro femminile, coro di bambini e orchestra di Gustav Mahler. Video: Maggio Musicale Fiorentino

Cinema, la Tor Marancia di Orecchie di Alessandro Aronadio

video Regista e sceneggiatore, Alessandro Aronadio ha diretto tre lungometraggi: Due vite per caso, Orecchie e Io c’è. Tutti film di ambientazione romana, con location che svariano dal centro alla periferia, dalla Roma monumentale a quella moderna, da Prati all’Eur. Ma il film che si svolge maggiormente in esterni, perché racconta un percorso lungo un’intera giornata fra strade e piazze della capitale, è Orecchie. Fra le ambientazioni del film la più suggestiva è sicuramente quella nel complesso di case popolari di via Tor Marancia, diventato una sorta di museo a cielo aperto, perché i palazzi sono ricoperti da enormi murales, che sono la più interessante esposizione romana di street art. Con Alessandro Aronadio siamo tornati fra i palazzi in questione. Intervista di Franco Montini - riprese Maria Cristina Massaro / Agf

'Melevisione' compie 20 anni: da Tonio Cartonio a Fata Lina, che fine hanno fatto i protagonisti

video Ricordate i folletti Tonio Cartonio e Milo Cotogno? E il feroce ma buono Lupo Lucio? Come dimenticare Principessa Odessa, Fata Lina e Principe Leo? Sono i personaggi della Melevisione, storico programma tv per ragazzi della Rai che oggi compie 20 anni. Ecco che fine hanno fatto i protagonisti e che vita hanno avuto oltre il Fantabosco A cura di Pasquale Quaranta

Rigopiano, due anni fa la tragedia: la commemorazione avvolta dalle polemiche

video Il 18 gennaio 2017 una valanga travolse l’hotel Rigopiano di Farindola, in provincia di Pescara. Per il secondo anniversario della tragedia il comitato dei parenti delle 29 vittime ha invitato a prendere parte alla commemorazione i due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Quest'ultimo si è confrontato con Francesco D’Angelo, fratello del dipendete dell’hotel che per primo lanciò l’allarme e a cui - denuncia l'uomo - "non è stata riconosciuta la morte sul lavoro". A chi gli chiede se questa è solo una passerella elettorale in vista delle regionali, Salvini risponde: “Mi hanno invitato i parenti delle vittime, è doveroso partecipare”. Video di Cristina Pantaleoni

Alessandria, cercasi custode per salvare 40 asinelli dal macello

video ll "Rifugio degli Asinelli" di Sala Biellese che è alla ricerca di persone che possano prendersi cura degli animali che nei giorni scorsi sono finiti sotto sequestro nell'ambito di un'inchiesta della magistratura e ora si trovano in attesa di casa in un'azienda agricola dell'Alessandrino. Una corsa contro il tempo per evitare che gli stessi proprietari, che devono sostenere 8mila euro al mese di spese di gestione, possano chiedere il dissequestro ai fini della macellazione. Video: Il rifugio degli asinelli L'ARTICOLO - Alessandria, cercasi custode per quaranta asini che rischiano il macello

Milano, processo "Rimborsopoli", il Pm: "Soddisfatti dopo il lungo lavoro fatto"

video Il Tribunale di Milano, per il processo sulla cosiddetta "Rimborsopoli" al Pirellone, ha condannato 52 imputati su 57 tra cui il figlio di Umberto Bossi, Renzo Bossi, a due anni e sei mesi, a un anno e 8 mesi l'ex igienista dentale di Silvio Berlusconi Nicole Minetti. "Soddisfatti che si sia concluso il processo", è il commento del pm Paolo Filippini, "Abbiamo fatto un lungo lavoro". Condannati a 2 anni e 2 mesi Alessandro Colucci, deputato del gruppo misto, e ad un anno e 8 mesi Massimiliano Romeo, attuale capogruppo della Lega in Senato: a lui la procura ha contestato presunte spese indebite (molti pranzi e cene) spalmate nell'arco di 4 anni per quasi 30mila euro. Come affermato dal suo legale, Jacopo Pensa, "si tratta di una pena sospesa, gli hanno riconosciuto l’attenuante di aver risarcito il danno, ma la la pena non si discosterà dalle altre, quindi faremo ricorso". di Edoardo Bianchi

Australian Open, Andreas Seppi sorprende i telecronisti con un gesto 'romantico' per la moglie

video Nonostante la sfida impegnativa con Tiafoe - persa al quinto set nel terzo turno del torneo - il tennista italiano si è preoccupato delle condizioni della moglie Michela Bernardi sugli spalti. Seppi ha chiamato un raccattapalle e gli ha chiesto di portare alla moglie un asciugamano. Lei (la prima a sinistra delle due donne inquadrate successivamente dalle telecamere) stando a quanto hanno raccontato i telecronisti "ha risposto con un bacio". "Seppi, che gentleman" hanno esclamato i due incaricati di commentare il match. Il video del gesto del tennista, di cui vi proponiamo un estratto, è stato pubblicato dalla pagina ufficiale YouTube degli Asutralian Open con questo titolo: "Per Seppi il romanticismo non è morto". Video: YouTube / Australian Open

Olocausto, Aurelio Mistruzzi: lo "Schindler" di Udine che salvò la piccola Lea

video Anche Udine ha il suo Oscar Schindler. Si chiama Aurelio Mistruzzi e, proprio come l'industriale tedesco cui storia è stata raccontata dall'omonimo film, insieme alla moglie Melania, riuscì a salvare diversi ebrei dalla persecuzione nazista e dalla deportazione. Mistruzzi, originario di Villaorba, era un grande sculture e medaglista, nel suo appartamento di Roma, in viale Carso, si impegnò a nascondere Lea Polgar, bimba ebrea di Fiume, fino all'arrivo degli americani. Oggi Lea ha 86 anni e ancora ricorda con gratitudine il coraggio di quell'uomo e di quella donna che per un po' le hanno fatto da secondi genitori. Aurelio usò le sue abilità artistiche per falsificare i documenti di molti ebrei. A lui e alla moglie Melania, inseriti nel 2007 tra i Giusti tra le Nazioni, è dedicata l'esposizione che sino al 17 febbraio ripercorrerà la loro vita, tra arte e impegno civile (video di Valentina Ruggiu)

Maturità 2019, l'annuncio di Bussetti: "Da febbraio simulazioni per aiutare gli studenti"

video Il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, annuncia, in un un video su Facebook, le novità della maturità 2019: la doppia materia nella seconda prova scritta e le prove per affrontare l'esame del 20 giugno. "Per sostenervi nella vostra preparazione nei mesi di febbraio, marzo e aprile organizzeremo delle simulazioni della prima e della seconda prova", annuncia Bussetti. Video: Facebook