Case, prezzi fermi al 2012 Ripartono le compravendite

Simona BombonatoIVREA. I prezzi sono rimasti sostanzialmente gli stessi del 2012, poco è cambiato dalla crisi del settore che anche a Ivrea ha toccato il picco sette anni fa, con un crollo degli affari del 50%. Oggi, di nuovo, c'è che il mercato immobiliare registra una lenta ripresa dei contratti di compravendita. Nulla di sconvolgente, ma è pur sempre un segnale. Acquistare casa a Ivrea costa mediamente 704 euro al metro quadro; c'è però una differenza notevole tra un quartiere e l'altro, e forzare sulla sintesi potrebbe indurre a riflessioni fuorvianti. Occorre quindi distinguere tra nuovo, ristrutturato, da ristrutturare, in posizione premium o in zona popolare, e comunque ancora si fatica ad afferrare la fotografia disomogenea del quadro eporediese. Sta di fatto che ora come ora, la zona più cara (e di pregio) è la Fiorana, come la Germanina, corso Vercelli, con una media di 959 euro al metro quadro (da un massimo di 1.128 euro per le ubicazioni di prima fascia a 724 euro per quelle di seconda); la parte della città che guarda verso Cascinette, la Polveriera e la direzione lago Sirio, di fatto caratterizzata da una presenza significativa di nuove palazzine a standard elevati, rappresenta da un punto di vista immobiliare un altro top eporediese. Più di quanto non lo siano il centro storico inteso come via Palestro, via Arduino, Borghetto, corso Massimo d'Azeglio (944 euro, sempre in valore medio) e, verso il confine con Montalto, il verde Crist (719 euro). Seguono San Grato e stradale Torino con 642 euro al mq, poi Bellavista e San Bernardo con 557. Mentre San Giovanni si attesta come la fascia più economica, attorno ai 506 euro al metro quadro. «San Giovanni ha un potenziale ancora inespresso per via di alcuni luoghi degradati, anche se a livello di alloggi si trova un po' di tutto, attorniati da molto verde quelli verso viale Friuli - spiegano dalle agenzie -. Qualche tempo fa valeva lo stesso per Bellavista, ma le cose stanno cambiando. E aumenta di pari passo anche la richiesta del mercato. Lo stesso succede per San Grato». Va detto che «va molto Burolo nella sua parte collinare con panoramica», come pure Cascinette, «ormai considerata una propaggine di Ivrea». Nel dettaglio, Cascinette al metro quadro costa in media 608 euro per alloggi che tendenzialmente ne misurano 104. Burolo a sua volta sta tra i 568 ai 437 al metro quadro, e passa dai rustici da rimettere in sesto, all'edilizia tipica degli anni Sessanta, fino alle ville da capogiro con belvedere. Altro dato significativo l'età degli immobili. Su un patrimonio di 13mila unità abitative, tante ne conta Ivrea, seimila sono state costruite tra il 1946 e il 1970; 2098 sono d'epoca (antecedenti al 1918); sono datate anni Novanta 565 abitazioni; appena 1300 (il 10%) quelle con meno di vent'anni di vita. --