Bassotto finisce in un cunicolo

MONTALTO DORA Un'ora dentro un cunicolo, profondo circa un metro e mezzo, di uno dei grandi silos del mulino di via Matteotti, a Montalto Dora. Se l'è vista brutta venerdì mattina Toby, un simpatico bassotto di 12 anni che, girovagando per le strade del paese, si era poi introdotto nell'impianto della società Sam non riuscendo, però, più ad uscirne. Per fortuna i titolari dell'azienda, nel sentire i guaiti insistenti del piccolo a quattro zampe, hanno potuto accorgersi della sua presenza. Subito gli imprenditori, non sapendo come aiutare l'animale, hanno chiamato la polizia locale di Montalto Dora. Gli agenti, Alessio Mautone e Roberto Masia, una volta giunti sul posto, vedendo il cane impaurito e rannicchiato, hanno provveduto a contattare Luciano Sardino, il gestore del Canile di Caluso (struttura convenzionata con il Comune di Montalto). Così Sardino è riuscito a portare in salvo il povero Toby. Rapida l'identificazione del proprietario del cane, grazie alla presenza del tatuaggio che ha permesso di restituire Toby alla proprietaria che, già da diverse ore, cercava invano di rintracciarlo. Toby ha, così, potuto tornare a casa, per dimenticare tra coccole e un pasto rassicurante, la sua brutta avventura nel silos del mulino montaltese. (mt.b.)