MOVIMENTO FASCISMO E LIBERTA'

BALDISSERO CANAVESE.Sono dieci gli obiettivi che la lista ‘Movimento Fascismo e Libertà'propone agli elettori di Baldissero Canavese per l'appuntamento elettorale delle amministrative del prossimo fine settimana.
«Puntiamo sul contenimento, entro il limini minimi possibili, di ogni tassazione gravante sul cittadino (addizionale comunale Irpef, tassa raccolta rifiuti) - spiega il candidato a sindaco di MFL, Paolo Sola-. Vogliamo, invece, l'innalzamento dell'Ici sulle seconde e terze case, con aliquota aggiuntiva per le case sfitte dai proprietari con evidenti intenti speculativi».
Applicazione della Tarsu non sulla metratura degli appartamenti, ed addirittura sui garages, ma in base al numero dei componenti dei nuclei famigliari. Creazione e potenziamento delle strutture utili a realizzare un'effettiva socializzazione per la cittadinanza, con un occhio particolare ai giovani del paese, troppo spesso costretti a trascinarsi da un bar all'altro per passare il tempo libero, e lotta ‘durissima' alla commistioni tra interessi privati ed amministrazione pubblica sono altri tassativi obiettivi. «Proponiamo anche una massima disponibilità degli amministratori comunali alle istanze che provengono dai cittadini, delle loro necessità e dei loro consigli per la gestione delle cosa pubblica» - aggiunge Paolo Sola, che propone anche un maggior coinvolgimento dei cittadini intorno ai temi delle politica nazionale, troppo spesso vista dai residenti dei piccoli Comuni come un'entità estranea alla loro vita ed ai loro interessi specifici.
Nel programma del Movimento Fascismo e Libertà si legge di una radicale opposizione a qualsiasi forma di clientelismo e nepotismo, nonché la cessazione del malvezzo truffaldino di gonfiare le casse comunali piazzando autovelox lungo le strade del paese.
Attrezzature che, invece, andrebbero utilizzate per colpire i veri pirati della strada che mettono in pericolo la pubblica incolumità con i loro comportamenti.
La lista Movimento Fascismo e Libertà candida alla carica di consigliere comunale nove persone. Si tratta di Francesca Tradito, Fabio Toma, Carlo Gariglio, Franco Trogolo, Renata Lancini, Giuseppe Rivelli, Giorgio Bevilacqua, Riccardo Lucchesini, Marco De Simone.

Dario Ruffatto