Mede, sparatoria sul set del film con Scamarcio

video Due giorni a Mede per girare alcune scene del film “Lo spietato”, ispirato alla vita del boss calabrese Saverio Morabito. L'attore Riccardo Scamarcio ha scelto la città lomellina perché teatro di una rapina compiuta nel 1982 da Morabito ai danni dell’oreficeria "Antilope", allora situata in corso Vittorio Veneto. Nel video si vede la scena della sparatoria dopo la rapina, con l’inseguimento dell'auto su cui viaggiavano i banditi vestiti da carabinieri. (video Morandi) L'ARTICOLO

Maltrattamenti alla casa di riposo di Montebello, l'intervento della polizia

video Anziani presi a calci e pugni, marchiati con il phon bollente, ribaltati a testa in giù mentre erano sulle carrozzine. E’ successo alla casa di riposo per anziani non autosufficienti, Monsignor Rastelli sulle colline tra Montebello della Battaglia. La struttura si occupa di anziani con problemi di disabilità. Il direttore e un assistente socio sanitario sono stati posti agli arresti domiciliari. Nel video l'intervento nella struttura della squadra mobile di Pavia. (video Serra) L'ARTICOLO

Tap, Di Battista chiede scusa: "Ho illuso i salentini, giusto mettermi al chiodo"

video "I giornali hanno fatto benissimo a pubblicare il mio video sul Tap. Io mi sento di chiedere scusa ai cittadini del Salento perché li ho illusi e il primo sono stato io a illudermi. E' giusto mettermi al chiodo per queste parole. Farò più attenzione oppure cercherò di fare più pressione affinché certe promesse che abbiamo fatto, e sulle quali abbiamo preso i voti, vengano mantenute". E' quanto ha detto Alessandro Di Battista, in collegamento dal Nicaragua con lo studio della trasmissione 'Accordi & Disaccordi' di Andrea Scanzi e Luca Sommi, in onda su Nove, intervenendo sulle critiche al Movimento Cinque Stelle dopo il via libera a Tap. Le parole di Di Battista sono arrivate dopo aver visto il vecchio filmato girato durante un comizio a Melendugno del 2017 in cui affermava che il progetto del gasdotto sarebbe stato "bloccato in due settimane".  Video: Nove

Assemblea Pd, l'addio di Martina: "Ora serve unità vera. In bocca al lupo ai candidati"

video "In bocca lupo a tutti i candidati, chiunque essi siano. Io so che saremo una grande squadra prima, durante e dopo il congresso". Così il segretario dimissionario Maurizio Martina all'assemblea nazionale del Pd, a Roma. "Mettiamo in campo insieme una nuova stagione di unità", è il suo appello dal palco."Ricordiamoci tutti che il nostro nemico è la destra e a nessuno di noi è consentito giocare tatticamente in maniera compulsiva su questo percorso congressuale". Video di Camilla Romano Bruno

Inceneritori, Salvini: "Producono utili e ricchezza, non roghi tossici"

video "Sono stato a Napoli e sarò a Caserta lunedì. Non capisco perché quello che accade nel resto d'Italia e nel mondo in certe regioni non debba accadere".Continua la polemica a distanza fra i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini sui termovalorizzatori in Campania. Secondo il ministro dell'Interno "se produci dei rifiuti quasi ovunque produci ricchezza e non devastazione della salute. I rifiuti vanno smaltiti producendo utili, non con roghi tossici che ammalano e ammazzano", ha detto riferendosi agli episodi di incendi a Torre del Greco, Napoli. Video di Andrea Lattanzi

Torino, Ilaria Cucchi: "Sono fiera di ricevere la tessera Anpi ma non ho speculato sulla morte di mio fratello"

video "Non ho speculato proprio su niente, piu' volte sono stata accusata di strumentalizzare la morte di mio fratello. Si, l'ho fatto e lo farò finché ne avrò la forza, è troppo facile far finta che gli ultimi non esistano e voltarsi dall'altra parte”. Lo ha detto Ilaria Cucchi commentando lo striscione affisso stanotte a Torino da Forza nuova, contro la decisione dell'Anpi di consegnare la tessera onoraria alla sorella di Stefano "che ha usato il fratello morto - dicono dal partito di estrema destra - per avere successo". “Sono fiera, orgogliosa ed emozionata di ricevere la tessera onoraria dell'Anpi – Ha spiegato Ilaria Cucchi - Abbiamo iniziato a portare avanti una battaglia di civiltà che va oltre il bisogno di verità e giustizia per Stefano". di Alessandro Contaldo

Usa, Amanda Knox ha detto "Sì" alla curiosa proposta di matrimonio del suo ragazzo

video "Sì, lo voglio". Con un video pubblicato su YouTube, Amanda Knox e il suo fidanzato di lungo corso, lo scrittore Christopher Robinson, hanno annunciato il loro fidanzamento ufficiale. La proposta di matrimonio è stata piuttosto singolare, caratterizzata da una messinscena all'esterno della loro casa che prevedeva un finto meteorite e la colonna sonora del film E.T.- L'extraterrestre in sottofondo. "Non ho un anello ma ho una grande roccia - ha detto Robinson alla ragazza - Vuoi stre con me finché l'ultima stella e l'ultima galassia bruceranno?". Amanda Knox oggi ha 31 anni, quattro dei quali spesi in una prigione italiana in seguito all'omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, avvenuto il 1 novembre 2007 a Perugia. Nel 2009, in primo grado, Knox è stata ritenuta colpevole dell'uccisione della ragazza insieme a Raffaele Sollecito. Nel 2011 la Corte d'Assise li ha assolti per non aver commesso il fatto. Una sentenza ribadita, dopo ulteriori passaggi alla Corte di cassazzione e nuovamente alla Corte d'Assise d'appello di Firenze, dalla Corte suprema di cassazione nel 2015  video YouTube / RobinsonKovite

Milano, Di Maio al festival del vino: la 'veritas' sull'incontro Salvini-Berlusconi

video Il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, visita il festival del vino delle cooperative, Vivite, a Milano, il giorno dopo le polemiche con la Lega alleata di governo e dopo la notizia che Matteo Salvini è tornato a incontrare il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. "E' normale che si vedano, sono alleati a livello locale. Noi comunque non abbiamo paura delle elezioni", dice Di Maio prima dell'evento. Una posizione che non cambia neanche alla fine della visita istituzionale tra gli stand e dopo qualche bicchiere di vino con i produttori. "Se mi ha dato fastidio l'incontro Salvini-Berlusconi? Anche in vino veritas confermo: no"(di Antonio Nasso)

Lodi, mestoli e pentole: flash mob in piazza per i bambini immigrati

video Tutti in piazza della Vittoria, a Lodi, con il regista Vittorio Vaccaro per la performance collettiva "Tutti a Tavola" organizzata questa mattina di fronte al Duomo della città dal Coordinamento uguali doveri per protestare contro la modifica del regolamento comunale sulle agevolazioni sociali di mense e trasporti che rende più complesso per gli immigrati accedervi. Decine di persone, molti i giovani e i giovannissimi, a scandire il ritmo dell'orologio ogni tre minuti battendo il mestolo sulle padelle per evocare il passare delle ore a scuola in attesa del pranzo. Alla fine, l'inno d'Italiaa cura di Lucia LandoniImmagini Instagram