Scissione Pd, Frans Timmermans: "Spaccare unità per ragioni personali dà forza alla destra"

video Tutti si sono sorpresi, ieri sera, quando - in apertura della consueta riunione a Strasburgo del gruppo Socialisti e Democratici - l’olandese Frans Timmermans ha preso la parola e ha pronunciato la sua breve prolusione in italiano. Ma una ragione c’era: il vicepresidente esecutivo della Commissione Ue ha voluto "mandare un messaggio" al Partito democratico guidato da Nicola Zingaretti, condannando - pur senza nominarla - la scissione di Matteo Renzi. "Noi abbiamo una visione della società" dice a un certo punto l’ex Spitzenkandidat del Pse, "quando spacchiamo la nostra unità per delle ragioni personali diamo forza alla destra, non ad altri movimenti. Questo è il messaggio che volevo assolutamente dare, in questo giorno, in italiano, ai nostri amici del Partito democratico". E giù applausi. Renziani compresi. di Giovanna Vitale

"Comizio troppo breve": il militante Pd protesta. Zingaretti: "Non vado mica a divertirmi"

video Durante l'intervento del segretario dem alla festa de l'Unità di Milano, durato cinquanta minuti circa, un sostenitore si è vistosamente lamentato perché, giunto appositamente in treno all'iniziativa, a suo giudizio il dibattito stava durando troppo poco. Ferma la replica di Nicola Zingaretti: "Non vado in vacanza ma sono circa 60 giorni che non conosco altro che il partito. Hai trovato la persona sbagliata pensi che me ne vado da qua perché ho qualcosa di divertente". "Questa accusa non la accetto - ha chiosato il segretario dem - non vedo la mia famiglia da 15 giorni, non tocchiamo questo argomento". Video di Andrea Lattanzi

Governo giallo-rosso, Boccia (Pd): ''Alleanze come matrimoni, si fanno in due. Se non funziona è meglio non iniziare''

video "Nicola Zingaretti, segretario del Pd, non entra nel governo per guidare con forza dall'esterno questo processo di alleanza per il Paese. Non voglio dare consigli a nessuno, ma sostengo che si può far politica guidando i partiti e non solo attraverso un ministero. È inutile tirare la corda”. Queste le parole del deputato del Pd Francesco Boccia, a margine del suo intervento alla Festa de l’Unità di Milano, in merito agli ultimatum e le presunte pressioni poste dal leader del M5s, Luigi Di Maio.di Edoardo Bianchi

L'ex 'Art Attack' Giovanni Muciaccia spiega la crisi di governo: così la capiscono anche i bambini

video Si è ritrovato a dover raccontare l'attuale situazione politica ai suoi figli e ha pensato di creare dei 'pupazzi' per rendere più semplice la spiegazione. Così, a cinque anni dalla fine della seconda edizione del celebre programma per ragazzi "Art Attack", Giovanni Muciaccia torna ad affidarsi a cartoncini, vecchie scatole, pennarelli e colla vinilica per realizzare dei "personaggi portasegerti" che hanno tutte le sembianze dei protagonisti della politica delle ultime settimane: Matteo Salvini, Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti. L'attacco d'arte dell'ex conduttore è un successo condiviso e commentato da migliaia di persone sui social network  Video: Facebook / Giovanni Muciaccia

Zingaretti: "Pd di nuovo unito ma nessun accordicchio sottobanco. Programma condiviso in parlamento o si andrà al voto"

video È un Pd che sembra aver ritrovato la sua unità quello che oggi, in direzione, ha conferito all'unanimità mandato pieno a Nicola Zingaretti per trattare alle Consultazioni per la formazione del prossimo governo."Una ritrovata compattezza di cui sono molto contento", ha dichiarato al termine il segretario. "Nessun accordicchio ma un programma condiviso da un'ampia maggioranza parlamentare", avverte. "Verificheremo alla luce del sole queste condizioni che, se non si realizzeranno, porteranno il Paese a elezioni anticipate". Video di Camilla Romana Bruno e Andrea Lattanzi

Zingaretti: "Il Pd ha presentato una querela per lo striscione a Napoli"

video Il Pd ha presentato querela per la vicenda dello striscione su Bibbiano esposto stamattina a Napoli da Fdi. Lo annuncia il segretario Dem, Nicola Zingaretti, durante il tour di oggi a Bologna: "Abbiamo querelato non solo Luigi Di Maio (nei giorni scorsi, ndr) ma anche questa mattina chi a Napoli ha messo degli striscioni".Rispetto ad "una tragedia come quella che l'inchiesta ha portato alla luce- continua zingaretti- bisogna combattere: uno per ristabilire la verità, due perchè non accada mai più, tre per individuare le responsabilità. Ma utilizzare dei bambini e delle bambine per raccattare voti è uno schifo e chi lo fa è indegno e indecente, quindi ci difenderemo per le vie legali e anche per le strade". Anche perchè "in realtà se in questo paese esiste una legislazione a favore e a tutela dei bambini- dichiara il segretario- è grazie alla storia e all'impegno del pd e dei suoi governi, l'esatto opposto di quello che dice di maio che si accorge di questi problemi solo per lucrare e raccattare qualche voto".Agenzia Dire

Roma, l'irruzione dei Movimenti per la casa in Regione Lazio: "Alloggi per tutti"

video Polizia con caschi anti sommossa nella sede della Regione Lazio e primo piano dello stabile di via Cristoforo Colombo parzialmente evacuato. I "Movimenti per il diritto all'abitare" hanno fatto irruzione prima di una conferenza stampa del presidente Nicola Zingaretti. Alcuni degli occupanti si sono incatenati ai cancelli e altri entrano ed escono dai tornelli ormai senza presidio. I manifestanti chiedono un incontro con il presidente Zingaretti.  Video: Dire

Rifiuti a Roma, blitz di Di Maio al vertice. Costa: "Solo un caffè tra napoletani". Ma il vicepremier lo smentisce

video Il vicepremier Luigi Di Maio si è presentato a sorpresa, alle 9 e 20 al Ministero dell’Ambiente, poco prima del vertice sui rifiuti - convocato alle 9:30 - tra il ministro Costa, il governatore del Lazi,o Nicola Zingaretti, e la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Di Maio lascia il palazzo di via Cristoforo Colombo dopo appena 20 minuti. Alle domande dei cronisti Costa smentisce un’interferenza del leader pentastellato nella riunione: “Non ha partecipato, è passato da me perché abbiamo firmato il decreto fonti energie rinnovabili, una firma congiunta ed è venuto qua perché c'era una firma congiunta. Sapeva certamente che c'era la sindaca Raggi ma non abbiamo parlato di rifiuti: ci siamo presi un caffè tra due napoletani”.Dopo appena mezz’ora dalle dichiarazioni del ministro è però Luigi Di Maio a pubblicare sul suo profilo facebook una foto che lo ritrae seduto con Costa e Raggi con la scritta: “Questa mattina con Sergio Costa e Virginia Raggi. Per Roma, per i romani e per tutti gli operatori Ama che in questi giorni con il caldo, l’afa e tutte le difficoltà del caso stanno ripulendo la città!”.di Cristina Pantaleoni

Zingaretti: "Sosteniamo i lavoratori della Jabil, fino a ritiro licenziamenti"

video “Sono qui perché i lavoratori della jabil devono sapere che non sono soli. Che siamo dalla loro parte e staremo con loro fino a quando non verranno ritirati i licenziamenti”. Sono state le prime parole di Nicola Zingaretti, segretario nazionale del PD, arrivato a Marcianise alle 11.30 nella sede della Jabil, la multinazionale americana che produce componenti elettronici e che il 24 giugno ha annunciato il licenziamento di 350 lavoratori, praticamente il 50 per cento dell'attuale organico. Zingaretti ha voluto cominciare dalla provincia di Caserta il viaggio di ascolto del PD, per "L'Italia che lavora e che produce". Prima della Jabil era già stato alla Promo Group di San Nicola La strada. Subito dopo l'incontro con gli operai della Jabil il tour è proseguito per Formicola presso l'azienda vinicola "Il verrò". Nel pomeriggio visiterà la Ferrarelle di Presenzano.video di Raffaele Sardo

Zingaretti: "Se il governo cade la parola va agli elettori"

video "Io credo che se il governo dovesse cadere la via giusta è dare la parola agli elettori". Così il segretario del Pd Nicola Zingaretti durante una conferenza stampa al Nazareno all’indomani delle elezioni europee. "Se ci sarà la crisi di governo combatteremo per l'alternativa partendo dal 28 per cento. Chiederemo agli italiani di non regalare il paese alla destra che vince solo qui e in Ungheria". "La mia premiership? Lavoriamo per candidato migliore ma al momento non è all'ordine del giorno". Video di Cristina Pantaleoni

Europee, il socialista Timmermans al Pd: "Parlate di cose semplici e ignorate gli insulti dei populisti"

video "Per battere i populisti anche in Italia dovete proporre cose semplici: parlare di lavoro, di sviluppo sostenibile, di diritto alla casa". Gli exit poll in Olanda danno il suo partito in vantaggio su tutti gli altri concorrenti e Frans Timmermans, il candidato dei socialisti alla presidenza della Commissione Europea chiude a Milano la campagna del Partito Democratico scaldando la folla prima dell'intervento del segretario Nicola Zingaretti. "Basta con l'austerità, però - dice a proposito della volontà del ministro Salvini di sforare il rapporto deficit/pil - se vuoi convincere gli altri a cambiare le regole non puoi ignorare le regole. Il problema è che in Italia il governo non governa neanche"di Andrea Lattanzi

Il sì di Fiorella Mannoia al Pd: un suo brano per il rush finale della campagna elettorale

video Fiorella Mannoia ha detto sì al Partito democratico di Nicola Zingaretti. La cantante – che negli anni scorsi aveva appoggiato i 5Stelle - ha dato l’ok per l’utilizzo del suo ultimo brano, “Il peso del coraggio”, per il rush finale della campagna elettorale per le Europee del 26 maggio. Il brano parla di rispetto, di diritti delle persone, di cambiamento e della necessità di ricominciare. .

Zingaretti a Di Maio: "Noi saremmo tangentopoli bis? Stupidaggini. Devo fare elenco dei 5S indagati?"

video "Di Maio ha detto è proprio una cosa stupida". È con queste parole che il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, a margine di una conferenza stampa alla Corte di Appello di Roma, liquida le affermazioni del leader M5S secondo il quale il 26 maggio, alle elezioni europee, la scelta sarà tra il Movimento e la tangentopoli bis. "Queste affermazioni dovrebbero portare me a parlare di tutte le indagini che hanno riguardato esponenti M5s, a partire dai sindaci", insiste Zingaretti. E sostiene che "la giustizia di partito non è giustizia, ma è polemica elettorale. Di Maio - ha proseguito - punta solo a catturare con l'emotività il consenso delle persone anche con enormi contraddizioni, come quando contesta Salvini, alleato con i neonazisti, però poi gli permette con i voti di fare il ministro dell'Interno". Video di Camilla Romana Bruno

Moro, Mattarella in via Caetani a 41 anni dalla morte dello statista

video Questa mattina, in occasione del quarantunesimo anniversario del ritrovamento del corpo di Aldo Moro in via Caetani, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona di fiori sotto la lapide di bronzo che ricorda lo statista assassinato dalle Brigate Rosse nel luogo in cui i brigatisti fecero ritrovare il suo corpo. Presenti anche la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il presidente della Camera Roberto Fico, il Ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio, la sindaca di Roma Virginia Raggi e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.  Video: Quirinale

Zingaretti al concerto del Primo maggio: "Salvini e Di Maio come il Gatto e la Volpe"

video "Di Maio parla tanto e non fa niente. Un governo come il loro che ha il 60% dei voti tra Camera e Senato, dovrebbe chiacchierare meno, non litigare e produrre dei fatti per l'Italia. Invece il bilancio è: tante chiacchiere, troppo litigi e il gioco delle parti". Così il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, in piazza San Giovanni a Roma."Mi ricordano il Gatto e la Volpe che portavano Pinocchio nel Paese dei Balocchi. Questa storia deve finire. Di Gatto e Volpe ci piacciono quelli di Collodi, chi governa il Paese deve essere più serio". di Cristina Pantaleoni

Zingaretti al concerto del Primo Maggio: "La mia canzone? 'Fateme Cantà' di Ultimo"

video "In questo momento c'è una canzone che sento molto in sintonia con me e la ascolto tutti i giorni: 'Fateme cantà' di Ultimo. Lo stesso messaggio in cui mi riconosco: fateci combattere, fateci essere noi stessi". Così Nicola Zingaretti, arrivato al Concerto del Primo Maggio a Roma."La stessa passione l'ho riscontrata nella canzone de Lo Stato Sociale 'Una vita in vacanza': prendeva per il culo l'ossessione dell'apparrte contro la necessità di essere delle persone. È importante che la cultura possa esprimere anche ribellione rispetto a modelli di società che ci vogliono imporre", ha aggiunto il segretario del Pd e governatore del Lazio.