L’OPINIONE

(segue dalla prima pagina) ci sono anche storie importanti e competenze non comuni. C’è Linda Lanzillotta, che se n’era andata già con Francesco Rutelli dopo l’addio di Veltroni; c’è appunto Pietro Ichino, chiuso da Fassina e Damiano, che aveva visto in Monti la possibilità di proseguire l

L’OPINIONE

(segue dalla prima pagina) ci sono anche storie importanti e competenze non comuni. C’è Linda Lanzillotta, che se n’era andata già con Francesco Rutelli dopo l’addio di Veltroni; c’è appunto Pietro Ichino, chiuso da Fassina e Damiano, che aveva visto in Monti la possibilità di proseguire l

L’OPINIONE

(segue dalla prima pagina) ci sono anche storie importanti e competenze non comuni. C’è Linda Lanzillotta, che se n’era andata già con Francesco Rutelli dopo l’addio di Veltroni; c’è appunto Pietro Ichino, chiuso da Fassina e Damiano, che aveva visto in Monti la possibilità di proseguire l

Renzi: «I numeri li abbiamo lo stesso»

di Gabriele Rizzardi wROMA Questa volta il siluro contro Berlusconi prende la forma di una newsletter ai cittadini che Matteo Renzi “spara” a inizio mattinata. «Se Forza Italia, che ha sempre difeso le idee alla base del patto sulle riforme, adesso vuole rimangiarsele, buon appetito. Ho se

Renzi: «I numeri li abbiamo lo stesso»

di Gabriele Rizzardi wROMA Questa volta il siluro contro Berlusconi prende la forma di una newsletter ai cittadini che Matteo Renzi “spara” a inizio mattinata. «Se Forza Italia, che ha sempre difeso le idee alla base del patto sulle riforme, adesso vuole rimangiarsele, buon appetito. Ho se

Renzi: «I numeri li abbiamo lo stesso»

di Gabriele Rizzardi wROMA Questa volta il siluro contro Berlusconi prende la forma di una newsletter ai cittadini che Matteo Renzi “spara” a inizio mattinata. «Se Forza Italia, che ha sempre difeso le idee alla base del patto sulle riforme, adesso vuole rimangiarsele, buon appetito. Ho se

Consorzi bonifica, rischio soppressione

GROPELLO Anche i consorzi di bonifica nel mirino del governo Renzi. L’obiettivo è risparmiare mezzo miliardo di euro l’anno. In Lomellina è coinvolto il consorzio Est Sesia, che dal 1922 gestisce le acque di irrigazione nell’intero comprensorio dell’Est Sesia, cioè Lomellina e Novarese. A

Consorzi bonifica, rischio soppressione

GROPELLO Anche i consorzi di bonifica nel mirino del governo Renzi. L’obiettivo è risparmiare mezzo miliardo di euro l’anno. In Lomellina è coinvolto il consorzio Est Sesia, che dal 1922 gestisce le acque di irrigazione nell’intero comprensorio dell’Est Sesia, cioè Lomellina e Novarese. A

Consorzi bonifica, rischio soppressione

GROPELLO Anche i consorzi di bonifica nel mirino del governo Renzi. L’obiettivo è risparmiare mezzo miliardo di euro l’anno. In Lomellina è coinvolto il consorzio Est Sesia, che dal 1922 gestisce le acque di irrigazione nell’intero comprensorio dell’Est Sesia, cioè Lomellina e Novarese. A

Consorzi bonifica, rischio soppressione

article GROPELLO. Anche i consorzi di bonifica nel mirino del governo Renzi. L’obiettivo è risparmiare mezzo miliardo di euro l’anno. In Lomellina è coinvolto il consorzio Est Sesia, che dal 1922 gestisce le acque di irrigazione nell’intero comprensorio dell’Est Sesia, cioè Lomellina e Novarese. A Roma u...

Camere, stretta sui dipendenti

ROMA Chi lavora in Parlamento guadagnerà meno. Gli Uffici di presidenza di Montecitorio e Palazzo Madama danno l’ok insieme (ed è la prima volta che si arriva ad una decisione congiunta sulla materia) alla riforma del sistema retributivo del personale in servizio, con un tetto massimo a 24

Camere, stretta sui dipendenti

ROMA Chi lavora in Parlamento guadagnerà meno. Gli Uffici di presidenza di Montecitorio e Palazzo Madama danno l’ok insieme (ed è la prima volta che si arriva ad una decisione congiunta sulla materia) alla riforma del sistema retributivo del personale in servizio, con un tetto massimo a 24

Camere, stretta sui dipendenti

ROMA Chi lavora in Parlamento guadagnerà meno. Gli Uffici di presidenza di Montecitorio e Palazzo Madama danno l’ok insieme (ed è la prima volta che si arriva ad una decisione congiunta sulla materia) alla riforma del sistema retributivo del personale in servizio, con un tetto massimo a 24

Riforme, nuovo stop da Berlusconi

di Gabriele Rizzardi wROMA Ancora uno stop di Berlusconi al cammino delle riforme. E, si può essere certi, non sarà l’ultimo. Almeno fino al 25 maggio, giorno delle elezioni europee. Il leader di Forza Italia non vuole infatti permettere a Matteo Renzi di presentarsi al voto come il giovan

Riforme, nuovo stop da Berlusconi

di Gabriele Rizzardi wROMA Ancora uno stop di Berlusconi al cammino delle riforme. E, si può essere certi, non sarà l’ultimo. Almeno fino al 25 maggio, giorno delle elezioni europee. Il leader di Forza Italia non vuole infatti permettere a Matteo Renzi di presentarsi al voto come il giovan

Riforme, nuovo stop da Berlusconi

di Gabriele Rizzardi wROMA Ancora uno stop di Berlusconi al cammino delle riforme. E, si può essere certi, non sarà l’ultimo. Almeno fino al 25 maggio, giorno delle elezioni europee. Il leader di Forza Italia non vuole infatti permettere a Matteo Renzi di presentarsi al voto come il giovan