Innerhofer dopo due anni ritrova il podio

article L'azzurro Christof Innerhofer, 31 anni e 13esimo podio in carriera, è arrivato secondo in 1.26’98’’ nel supergigante di coppa del mondo di Jeongseon. Ha vinto in 1.26’16’’ lo svizzero Carlo Janka. Terzo l'austriaco Vincent Kriechmayr in 1.27’22’’. Per l'Italia c'è poi Peter Fill quinto in 1.27’42...

La Vonn si prende anche il superG

article L’altro ieri aveva stracciato le rivali vincendo gara e coppa di discesa e ieri - con il solito sole primaverile e neve morbida - la statunitense Lindsey Vonn ha fatto altrettanto in superG alle Finali di Meribel. Si è così portata a casa la 15ª coppa di disciplina e il 67º successo in carriera: ...

L’Italia delude anche in discesa

VAIL/BEAVER CREEK (Usa) «Ho sciato male dall’inizio alla fine» ha ammesso amaro e sincero Christof Innerhofer. E Dominik Paris conferma con non minore chiarezza: «se non scii bene, non sei davanti». La libera mondiale di Vail/Beaver Creek è stata davvero una discesa agli inferi per l’Itali

L’Italia delude anche in discesa

VAIL/BEAVER CREEK (Usa) «Ho sciato male dall’inizio alla fine» ha ammesso amaro e sincero Christof Innerhofer. E Dominik Paris conferma con non minore chiarezza: «se non scii bene, non sei davanti». La libera mondiale di Vail/Beaver Creek è stata davvero una discesa agli inferi per l’Itali

L’Italia delude anche in discesa

VAIL/BEAVER CREEK (Usa) «Ho sciato male dall’inizio alla fine» ha ammesso amaro e sincero Christof Innerhofer. E Dominik Paris conferma con non minore chiarezza: «se non scii bene, non sei davanti». La libera mondiale di Vail/Beaver Creek è stata davvero una discesa agli inferi per l’Itali

L’Italia delude anche in discesa

article «Ho sciato male dall’inizio alla fine» ha ammesso amaro e sincero Christof Innerhofer. E Dominik Paris conferma con non minore chiarezza: «se non scii bene, non sei davanti». La libera mondiale di Vail/Beaver Creek è stata davvero una discesa agli inferi per l’Italia, al di là di ogni più pessimi...

Maze, libera d’oro. Oggi tocca a Paris

VAIL/BEAVER CREEK (USA) La slovena Tina Maze (foto) è la nuova campionessa del mondo di discesa libera. Dopo l'oro olimpico di Sochi, ha conquistato il titolo iridato vincendo in 1’45’’89 la discesa sui 2.530 metri della pista Raptor. Argento a 2 centesimi all'austriaca Anna Fenninger (nel