Addio De Rossi, tifosi giallorossi sotto la sede del club: "Siete un'azienda indegna"

video L’orgoglio giallorosso scende in piazza contro l’addio di Daniele De Rossi alla Roma. I tifosi hanno protestato davanti alla sede del club all’Eur con cori e striscioni contro il presidente James Pallotta, il vicepresidente Mauro Baldissoni e Franco Baldini. "L'As Roma è la nostra leggenda...solo gli indegni la chiamano azienda", la scritta che campeggia su uno striscione. E ancora: "Stemma, barriere e simboli di Roma. 'La vostra azienda' deve finire ora". Poi "Le bandiere non si ammainano, si difendono e si onorano. Dirigenza di cialtroni senza rispetto". Di Cristina Pantaleoni

Calcio, De Rossi lascia la Roma dopo 18 anni: il videotributo del club

video Dopo aver indossato la maglia della Roma per 18 anni, Daniele De Rossi giocherà contro il Parma la sua ultima partita con i giallorossi. Cresciuto nel settore giovanile della società, De Rossi ha finora collezionato 615 presenze e 63 reti nei suoi 18 anni in maglia giallorossa e occupa il secondo posto tra i calciatori con più partite nella Roma, alle spalle di Francesco Totti. De Rossi non si ritirerà dal calcio giocato. A 35 anni, ha intenzione di intraprendere una nuova avventura. "Per 18 anni, Daniele è stato il cuore pulsante dell'AS Roma - ha dichiarato il presidente del club James Pallotta -. Ha sempre incarnato il tifoso romanista sul campo con orgoglio, affermandosi come uno dei migliori centrocampisti d'Europa, a partire dal suo debutto nel 2001 fino a quando ha assunto la responsabilità della fascia da capitano. Ci commuoveremo tutti quando, contro il Parma, indosserà per l'ultima volta la maglia giallorossa e rispettiamo la decisione di proseguire la sua carriera da calciatore, anche se, a quasi 36 anni, sarà lontano da Roma".  Video: Twitter/As Roma