Garlasco bello e convincente Canavese si ferma sul "muro"

GARLASCO. Bella e convincente vittoria casalinga per il volley 2001 Garlasco che supera in tre set un coriaceo Alto Canavese nel giorno in cui torna in sestetto titolare il regista Savino Di Noia reduce da un guaio muscolare. I lomellini vincono di squadra limitando molto gli errori e dominando sia a muro che per precisione in battuta. Il primo tentativo di fuga garlaschese (7-4) viene subito assorbito dalla squadra canavese complici anche alcuni errori di esecuzione al centro in attacco per la squadra di coach Maranesi. Si avanza in parità (9-9). Un buon turno in battuta di Cardona e le giocate in attacco di Miglietta rimettono avanti Garlasco che, in questa fase, è incisiva in battuta, ma la sfida prosegue in equilibrio (19-19). Coach Maranesi mischia le carte, Garlasco scivola sotto 20-22, ma ancora il turno in battuta di un ottimo Cardona rimette le cose a posto.L'inossidabile attaccante in maglia lomellina piazza tre aces puliti ed uno sporco con la palla mandata dalla ricezione ospite contro il sostegno del seggiolone del primo arbitro, poi l'ultima saetta è a fil di riga e dice 25-22 per i ragazzi di coach Maranesi. Alto Canavese prova il break subito in avvio di secondo parziale, ma Garlasco è pronta a reagire, così si viaggia ancora in prolungato equilibrio (8-8) con i ragazzi di coach Maranesi che si fanno sentire a muro, ma con il tecnico pronto alla sospensione quando la squadra ospite tenta un nuovo allungo (9-12). Garlasco rincorre ancora e, quando la parallela di Miglietta viene murata, il ritardo aumenta (13-17). Non si perdono d'animo i ragazzi in maglia lomellina e risalgono fino a -1 (18-19), ma una decisione arbitrale contestata li rimanda sotto 18-21. L'ottimo turno al servizio di Crusca mette in difficoltà la ricezione ospite ed in un amen Garlasco prima pareggia, poi sorpassa con una diagonale di Cardona in zona di conflitto (22-21 e time out ospite). Nel finale i ragazzi di coach Maranesi non perdono la testa malgrado una serie di chiamate contestate di una coppia arbitrale non in buona serata e con Cardona al servizio raddoppiano nel conto dei set, poi ripartono molto decisi e quando sale il muro tre di casa, il tabellone dice 13-9. E', però, sospensione per Maranesi quando un paio di errori dei suoi in attacco riportano sotto i piemontesi (14-13). Il primo tempo di Coali dice 16-14, poi il finale di frazione è una serena gestione di cambio palla per Garlasco che chiude la pratica in tre set. Domenica altro turno casalingo per Garlasco che ospiterà la capolista Caronno. --F.Ba.