Scuola, il calo non si ferma meno 270 bimbi alle elementari

È l'effetto del calo demografico: gli italiani fanno meno figli e i cittadini stranieri per via della crisi lasciano il nostro Paese. Così se in Italia a settembre avremo 70mila iscritti in meno nelle scuole, c'è un dato che balza all'occhio in provincia di Pavia: nelle elementari ci sono 272 alunni in meno rispetto al 2018, pari a 13 classi cancellate. E se nel capoluogo la situazione tiene, con molte famiglie che scelgono di portare i figli in città, i problemi sono nell'hinterland e nei piccoli paesi: in tanti istituti alla riapertura dell'anno scolastico ci sarà solo una classe prima. Una situazione che, secondo i presidi, può essere vista come un'opportunità: l'occasione di formare classi poco numerose in nome della qualità dell'insegnamento. ghezzi / PAGINE 2 e 3