Stretta Inter su Nainggolan e Dembelè

ROMA In attesa di sfidarsi in campionato, Juventus e Inter movimentano il mercato, che va avanti anche se i Mondiali hanno rallentato qualche trattativa. In casa nerazzurra si lavora alle uscite, per garantire plusvalenze entro il 30 giugno, poi da luglio ci si dedicherà agli acquisti, e gli obiettivi sono sempre Nainggolan della Roma e Dembelè del Tottenham. Prima però bisogna vendere e dopo i cinque milioni di plusvalenza garantiti dal riscatto di Kondogbia da parte del Valencia e il milione del riscatto di Bardi da parte del Frosinone dopo la promozione in A. Adesso l'Inter deve perfezionare l'intesa con il Genoa per la cessione di Valietti e Radu che può fruttare 12 milioni. Il d.s. Ausilio è al lavoro anche per sbloccare l'affare Nagatomo con il Galatasaray. Per Eder c'è stato un contatto con il Villarreal, ma c'è anche l'ipotesi di un ritorno alla Sampdoria se si riduce l'ingaggio. Oppure uno scambio col Sassuolo per arrivare a Politano. Pensa alle cessioni anche la Juventus, con Mandragora cercato da Monaco e Genoa, club quest'ultimo in cui ha già giocato. Il centrocampista chiamato da Mancini in azzurro preferirebbe la soluzione del Principato. Sturaro ha invece estimatori in Inghilterra (West Ham, che punta anche al laziale Felipe Anderson, Leicester e Newcastle), mentre per Cerri, in questa stagione "appoggiato" al Perugia, c'è sempre l'interessamento dell'Eintracht Francoforte. Potrebbe partire anche Pjaca, che in bianconero rischia di non trovare spazio. Piace alla Fiorentina, ma la dirigenza juventina preferirebbe utilizzarlo come pedina di scambio per arrivare a Cancelo del Valencia o Milinkovic-Savic della Lazio, autentico sogno di mercato dei campioni d'Italia, che non vogliono pagare i 150 milioni di euro richiesti da Lotito e cerca quindi di abbattere la cifra inserendo una contropartita tecnica(Rugani). La Roma sembra aver messo in stand by la questione Alisson, perché il brasiliano vuole pensare solo al Mondiale e il Real Madrid non ha ancora alzato l'offerta di 60 milioni. In casa giallorossa si pensa anche al possibile acquisto di Pastore, che ha il contratto in scadenza al Psg tra un anno.