In arrivo il responsabile dell'ufficio tecnico

ZECCONE Tra pochi giorni, con lo scadere dei termini per la presentazione delle candidature ed il successivo vaglio, Zeccone si avvarrà dell'operato di un istruttore tecnico direttivo a tempo indeterminato e parziale (24 ore settimanali). Ovvero, il nuovo responsabile dell'ufficio tecnico. Se ne rallegra l'opposizione guidata da Davide Vecchio che non rinuncia però alla stoccata nei confronti della giunta Palestra: «Dopo mesi di decisioni sciagurate – racconta – che hanno fortemente penalizzato il settore tecnico, l'amministrazione sembra aver finalmente imboccato la strada giusta. Infatti, l'assunzione a tempo indeterminato può dare la necessaria continuità ad un ruolo che, più di altri, è legato al territorio dove si opera e richiede un lungo apprendistato». Nella legislatura precedente non era consentito assumere a tempo indeterminato, mentre ora il blocco è stato tolto. «Prendiamo atto – prosegue Vecchio – del fatto che le scelte precedenti di segno opposto che tanti disagi hanno causato ai cittadini, e molto probabilmente hanno compromesso qualche obiettivo, hanno lasciato il posto a un comportamento più responsabile e orientato all'interesse pubblico. Ci auguriamo che il nuovo tecnico sappia affrontare la gravosa responsabilità, a Zeccone resa più pesante da un'amministrazione inadeguata nel supportare il suo lavoro». E l'opposizione festeggia un po' come un proprio successo l'imminente nuova assunzione.