Via ai lavori, previsti ritardi e soppressioni

MORTARA Possibili disagi da oggi fino al 13 agosto per tre linee ferroviarie che collegano le province di Pavia ed Alessandria con Milano. Per queste due settimane di lavori sono previste cancellazioni di convogli e ritardi, con l'utilizzo di pullman sostitutivi in più di un tratto. I lavori interesseranno la Alessandria-Mortara-Novara, la Alessandria-Mortara-Milano Porta Genova e la Alessandria-Pavia (che tocca la Lomellina meridionale). Il tutto a causa di lavori di potenziamento infrastrutturale che riguarderanno la tratta Alessandria-Valenza e una porzione dell'Alessandria-Mortara-Milano. In buona sostanza i treni da Milano (passando per Vigevano e Mortara) non arriveranno più ad Alessandria, ma si fermeranno a Valenza. Mentre per quelli in partenza da Alessandria il punto di via sarà da Valenza, mentre il tratto Valenza-Alessandria sarà coperto dai pullman sostitutivi. A cascata i disagi potrebbero quindi ripercuotersi sulla Alessandria-Pavia, linea che collega tutta la Lomellina ai due capoluoghi di provincia, e sulla Alessandria- Mortara-Novara tratta che da Alessandria a Mortara ha lo stesso tracciato della linea per Milano. A Mortara poi c'è la diramazione verso Novara. Chi da Mortara viaggerà verso Alessandria quindi dovrà scendere a Valenza e salire su un bus sostitutivo fino ad Alessandria. In direzione opposta non ci saranno navette sostitutive per i pendolari lomellini che però dovranno aspettare che i passeggeri di Alessandria facciano il cambio bus-treno a Valenza per poi risalire in treno alla volta di Mortara, Vigevano e Milano Porta Genova. Con inevitabili disagi. (s.bar.)